Tutto Calcio

SERIE A - Napoli, il club prende una dura posizione. Ancelotti resta, ma il futuro è tutt'altro che tranquillo. Gli scenari

Redazione TuttoMatera.com
07.11.2019 10:45

Aurelio De Laurentiis, FOTO: FONTE WEB

Silenzio stampa e azioni per tutelare l’immagine del club. In sintesi, il comunicato stampa del Napoli è questo. Il presidente Aurelio De Laurentiis non le ha mandate a dire dopo la situazione post-Salisburgo che ha visto la squadra disertare il ritiro. Il Napoli promette di tutelarsi in ogni sede, con possibili multe salate ai giocatori.

A De Laurentiis non è piaciuto nemmeno l’atteggiamento di Carlo Ancelotti che nella conferenza stampa pre-Salisburgo aveva manifestato tutto il suo dissenso contro il ritiro. In una conference-call della durata di un’ora dopo l’allenamento di ieri, tecnico e presidente non se le sono mandate a dire. Ancelotti, però, al momento resta al suo posto. Sarebbe troppo costoso esonerare il tecnico emiliano, anche se il rapporto con De Laurentiis è arrivato ai minimi storici.

Alla fine, è stato trovato un triunvirato con l’obiettivo di raddrizzare questa situazione. Il futuro di Ancelotti, però, potrebbe essere compromesso. A fine stagione, il divorzio potrebbe materializzarsi. I primi nomi sono quelli di Luciano Spalletti e Gennaro Gattuso. E se la situazione non dovesse migliorare nelle prossime giornate, la possibilità di decisioni clamorose non è da escludere.

CHAMPIONS LEAGUE - La situazione delle italiane: Juventus già agli ottavi, Napoli quasi. Inter e Atalanta, ecco cosa serve
GIRONE C - Rieti, ancora niente stipendi: i giocatori pronti ad una drastica decisione? E la società potrebbe ancora cambiare