News

Girone C, il ritorno del play out: Festa Paganese, Cesaretti e Scarpa ribaltano il Racing

Redazione TuttoMatera.com
26.05.2018 19:10

L'esultanza della Paganese, foto: Fonte Web

Prima la paura, poi la festa. La Paganese resta in Serie C. Le reti di Cesaretti e Scarpa ribaltano il vantaggio di Ciotola. Ancora una volta, gli azzurrostellati salvano la stagione in un’annata davvero complicata. Al Torre, terimina tre a due, e così può esplodere la festa. Disperazione, invece, in casa Racing Fondi per la retrocessione in Serie D dopo una stagione cominciata male e proseguita peggio.

Nel primo tempo, parte meglio il Racing Fondi. Prima Nolè, poi Ciotola non riescono ad essere incisivi. Risponde al 27’ la Paganese con Cernigoi che non riesce ad essere cinico, con Cojocaru che blocca facilmente. Poco dopo, però, i pontini, si fanno nuovamente, vedere: Addessi serve Nolè che non è lesto a colpire a rete. Nel finale di tempo, entrambe sfiorano la rete. Al 41’ è la Paganese a provarci. Cernigoi serve Bensaja che da ottima posizione si divora un gol già fatto. Due minuti dopo, poi, è la volta del Racing Fondi. Ci prova Corvia con un bel tiro ad incrociare: miracolo di Galli che devia in corner.

Nel secondo tempo, a freddo il Racing Fondi si porta in vantaggio. Fa tutto De Martino con serve Ciotola che non ha problemi a battere Galli. Immediata la reazione della Paganese che pareggia meno di dieci minuti dopo. Ci pensa Cesaretti, dagli sviluppi di un corner, a deviare in rete. I pontini subiscono il colpo e gli azzurrostellati, prima con Cernigoi, poi con Dininelli sfiorano il vantaggio. Ma lo trovano nel finale. Sempre da corner, questa volta è Scarpa a bucare in rete. Il tris capita sui piedi di Talamo ma Cojocaru non si fa sorprendere.

Commenti

L'anno dei protagonisti: De Falco,è stato il faro del centrocampo
Supercoppa, la terza giornata: Lecce, ancora ko. E la coppa va al Padova