Primo Piano

Finalmente si torna a parlare: Matera, domani è una data decisiva?

Roberto Chito
24.06.2018 12:30

Il logo del Matera Calcio, foto: Fonte Web

Il messaggio arriva direttamente dall’avvocato Vitantonio Ripoli: "Domani mattina, conferenza stampa nel mio ufficio". Inutile chiedere il perché di questa convocazione: la risposta è davvero scontata. Ovviamente, si parlerà di Matera e della situazione delle ultime ore, con questa trattativa fra il patron Saverio Columella e questa cordata di imprenditori che sembra essere entrata nel vivo. La persona incaricata dal massimo dirigente biancoazzurro per allargare la base societaria, domani mattina farà il punto della situazione. Una giornata importante che aprirà una settimana altrettanto decisiva per il futuro del calcio biancoazzurro. Infatti, il giorno dopo, martedì 26 giugno, bisognerà pagare tutti gli stipendi arretrati di questa stagione. Ed entro sabato, bisognerà assicurare la fidejussione da 350 mila euro alla Lega Pro per garantire l’iscrizione al campionato. Che poi non sarà sabato, ma venerdì vista la chiusura delle banche. Insomma, si entra nel vivo e la faccenda comincia a farsi sempre più complessa. Domani mattina, però, a fare chiarezza ci penserà l’avvocato Vitantonio Ripoli, dopo un mese dall’assunzione dell’incarico di intermediario fra Columella e chiunque volesse affiancarlo nell’avventura biancoazzurra, ma nelle ultime ore sembra esserci una cordata interessata all’acquisto del club. Cosa succederà? Meno di ventiquattrore per scoprirlo.

Commenti

Corsa alla Figc, parla Fabriccini: "Ecco quando potrebbe esserci l'assemblea elettiva"
Corsa alla Figc, parla Abete: "L'importante sono le elezioni. Speriamo subito"