Primo Piano

Ecco il miglior messaggio di Benedetto a tutto il mondo biancoazzurro

Roberto Chito
23.02.2019 15:55

L'imprenditore Nicola Benedetto, foto: Fonte Web

Dalle parole ai fatti. Nicola Benedetto, solamente martedì mattina, intervistato da TuttoMatera.com, aveva dichiarato di non candidarsi per le prossime regionali, perché dopo due mandati aveva deciso di dire basta. Questa mattina, alla presentazione delle liste, il nome dell’imprenditore originario di Pisticci non c’è. Modo migliore per poter spegnere le tante polemiche che erano nate nelle ultime ore non c’erano.

Perché subito dopo l’interessamento di Nicola Benedetto nel voler far ripartire il calcio materano, si era alzato un vero e proprio polverone. L’imprenditore lucano era stato accusato di voler far propaganda politica. A TuttoMatera.com, però, aveva espressamente dichiarato che in questo suo interessamento la politica non c’entrava nulla, che non aveva un secondo fine, anche perché la sua candidatura non ci sarebbe stata. E così, quest’oggi, il nome di Nicola Benedetto non compare nelle liste di "Idea per un’altra Basilicata". C’è da fare una premessa: parliamo prima di tutto in un imprenditore che negli ultimi anni, nella Città dei Sassi ha numerosi investimenti, oltre ad avere delle importanti aziende.

Ovviamente, della propria vita privata e delle scelte politiche, ognuno è libero di fare ciò che vuole. Purtroppo, il calcio, in un certo senso è sempre stato vincolato dal mondo della politica. Parliamo di una persona legata al territorio che ha sempre cercato di prendersi il Matera, ma che le situazioni non hanno fatto concretizzare questo matrimonio. Ora, però, ci sono tutti i presupposti per far sì che le strade fra i biancoazzurri e Nicola Benedetto possano trovarsi. Ora, che non c’è nemmeno più la politica, in modo da togliere alibi a malelingue che avevano pensato ad un doppio fine.

Ovviamente, saranno i fatti a parlare e a dire la loro nelle prossime ore, nelle prossime settimane, nei prossimi mesi. Perché il tempo di rimettere in piedi il progetto c’è tutto, e da qui a giugno passeranno almeno quattro mesi. Nicola Benedetto, però, sembra essere davvero pronto. Ora che non c’è nemmeno la candidatura per le prossime regionali l’imprenditore lucano sembra aver convinto tutti sulle sue intenzioni. Non resta che aspettare i prossimi passi. Infatti, il percorso è ancora molto lungo.

Serie B, oggi in campo le avversarie dell'Olimpia per il secondo posto
Serie B, i match del pomeriggio - Brescia sempre più primo. Lecce, brutto colpo