Primo Piano

Oltre il mercato: il Matera pensa alla Coppa. Come a Lecce? Le ultime

Roberto Chito
12.01.2018 18:40

L'undici in campo contro la Reggina in Coppa Italia, foto: Emanuele Taccardi

Il calcio mercato sta inevitabilmente togliendo spazio al calcio giocato. In questo periodo è così. Poi, la sosta del campionato non può che far spostare l’argomento sempre più verso le questioni extra campo. Però, il Matera, domenica pomeriggio torna in campo. C’è la Coppa Italia, non un’amichevole, ma una partita comunque importante.

QUALI SCELTE – Dopo una settimana di allenamenti, il tecnico Gaetano Auteri è chiamato a decidere su quale undici puntare per il match di Lecce. Puntare sulla migliore formazione possibile, o dare spazio a chi si è visto meno? Sicuramente, qualche variazione ci potrebbe essere. Auteri, però, non dovrebbe prescindere dal 3-4-3 e soprattutto dall’undici migliore, considerate anche le due settimane in cui si è rimasti fermi. Probabile, che qualche forma di turnover possa essere comunque disposta. Tipo in porta, dove al posto di Golubovic, ci potrebbe essere il rientrante Tonti, visto che in Coppa Italia ha giocato sempre lui in questa stagione. E in un certo senso, è anche giusto in questo modo.

PUNTO DELLA SITUAZIONE – Con le cinque sostituzioni, poi, i problemi non esisterebbero. Ma il punto, è sempre quello: riuscirà Auteri ad optare cinque cambi? Come sempre, bisogna fare il conto degli indisponibili. E anche se Tonti, Buschiazzo e Urso hanno recuperato, l’emergenza è ancora tanta, visto che Mattera e Casoli sono squalificati, insieme a Maimone, espulso contro la Reggina, e Di Sabatino e Maciucca, con ogni probabilità anche Strambelli saranno out. Poi, bisognerà capire le condizioni dei recuperati. Il polso della situazione ce l’ha esclusivamente Auteri e solo domani mattina ne sapremo di più.

PROBABILE FORMAZIONE – E così, a Lecce, con quale undici si va? In porta, come abbiamo detto, a posto di Golubovic, ci potrebbe essere Tonti. In difesa, De Franco e Stendardo si contendono il posto al centro, con Buschiazzo e Scognamillo che dovrebbero completare il reparto. In mezzo al campo, dovrebbe esserci la coppia De Falco-Urso, con Angelo a destra e Sernicola a sinistra. E anche in attacco: uno fra Corado e Dugandzic al centro, con Battista, Giovinco o Sartore sugli esterni, in attesa di capire lo stato di salute di Strambelli.

Commenti

Matera, pronto il primo arrivo? Si tratta di un ritorno: la situazione
Non solo Corado: Matera, ci sono interessamenti anche per un'altra punta