Primo Piano

Dugandzic: "Matera, fiducia dopo la Coppa. Le mie doti? Vi spiego"

La punta croata: "Sto meglio anche se non sono al cento per cento. Domani sarà difficile, pronti a vincere"

Roberto Chito
24.11.2017 16:21

L'attaccante Marko Dugandzic, foto: Emanuele Taccardi

Prima rete con la maglia biancoazzurra per lui. Che sia di buon auspicio per il prosieguo della sua stagione. Marko Dungandzic dalla rete contro la Reggina vuole trovare lo spunto per andare avanti: "Anche se ora sto meglio, tuttavia non sono ancora al cento per cento, ma da questo punto di vista manca poco. Purtroppo non è facile tornare da subito al massimo dopo un anno difficile, costellato dagli infortuni".

Il Matera, adesso, potrà anche contare sull’apporto di Marko Dugandzic, pronto a dare il proprio contributo alla formazione biancoazzurra. Chissà se già a partire dal match contro la Virtus Francavilla, sul quale, a La Gazzetta del Mezzogiorno, l’attaccante croato, afferma: "Tanto per cambiare non sarà una partita semplicissima. Quella pugliese, è una gran bella squadra. Noi, viceversa, come sempre proveremo a vincere. Intanto, posso evidenziare in noi c’è grande fiducia dopo il successo in Coppa Italia contro la Reggina. Quello attuale è un Matera in crescita che l’altro giorno si è espresso su buoni livelli. Inoltre, stiamo anche recuperando alcune perdine che potranno darci una mano a partire da subito".

Dugandzic, infine, parla delle sue caratteristiche, dicendo: "Non sono un centravanti vecchia maniera. Non mi piace aspettare il pallone in area ma mi piace giocare. Piuttosto, preferisco muovermi, andare a cercare la palla e magari conquistarmela. Naturalmente, al di là delle mie attitudini, faccio tutti questi movimenti così come chiede il nostro allenatore. Ritorno in campo? Sono sceso in campo pochissime volte a causa degli infortuni".

Commenti

Angelo: "Invertire la rotta ora. Infortuni? Nessun alibi da trovare"
I convocati di Auteri - Matera, in venti per la Virtus. Tre i recuperi