Tutto Serie C

GIRONE C - Ternana, parla Gallo: "Catania molto forte ma noi abbiamo le nostre consapevolezze. Le assenze? Non mi preoccupano"

Redazione TuttoMatera.com
05.10.2019 13:46

Il tecnico Fabio Gallo, FOTO: FONTE WEB

"Questa Ternana mi ricorda un po’ il Como in cui ho giocato, con giocatori di qualità, umiltà e voglia di sacrificio. Le caratteristiche dei nostri terzini sono molto propostitive, Parodi e Mammarella salgono molto e accompagnano l’azione". Sono le parole di Fabio Gallo, tecnico della Ternana che alla vigilia della sfida contro il Catania analizza i maggiori aspetti relativi al match.

IL CATANIA: "Mi aspetto una squadra che venga qua per vincere, ma ho la consapevolezza di avere una grande squadra. Dobbiamo affrontare il Catania come sempre, attento in fase di non possesso, ma sempre in modo propositivo. Hanno giocato contro il Monopoli 3-52 e hanno perso, mi aspetto che Camplone giochi con il 4-3-3, ma mi sono preparato anche contro un 3-5-2. Loro hanno giocatori di spessore, i pericoli sono sempre dietro l’angolo".

IDEE TATTICHE: "L’idea è quella di tornare al vecchio sistema di gioco, ma vedremo come giocheranno loro, probabilmente loro giocheranno con il 4-3-3, noi tornerano a 4 dietro".

I FORFAIT: "Si è fatto male Sini, un problema muscolare all’adduttore, Defendi non è al meglio, ha lavorato a parte ma viene con la squadra. Non so se il capitano possa giocare dall’inizio, deciderò domani, abbiamo altre soluzioni. Abbiamo fuori anche Proietti, ma molti mi hanno dato dimostrazione di essere pronti, c’è Paghera e torna Salzano. Tozzo  è rientrato, Bergamelli sta bene".

L’ATTACCO: "C’è molta concorrenza, ma è sana. Gli attaccanti stanno lavorando bene per farsi trovare sempre pronti. I fatti dicono che le scelte fatte a seconda dell’avversario hanno pagato. Non ci sono musi lunghi e tutti sono collaborativi. Sono contento di questa abbondanza davanti, stiamo tenendo tutti in una condizione psicofisica alta. Vantaggiato sta bene ed è sereno, così come Ferrante e Torromino. Partipilo ha fatto bene, ha dimostrato di avere il gol dentro. L’attaccante è completo quando si inventa il gol. Sta bene fisicamente, cosa che non era accaduto prima. Contro il Monopoli per la voglia di giocare non mi ha detto che aveva la febbre, mi sono molto arrabbiato per questo".

GIRONE C - Catania, parla Camplone: "Non possiamo avere due facce. Ternana? Semplice da preparare: ecco cosa mi aspetto"
GIRONE C - Si apre l'ottava giornata: nell'anticipo del Bonolis, vietato sbagliare per tutti. Le ultime