Le Altre

Girone C, due piazze insorgono: nel mirino dei tifosi gli allenatori. Momento non facile per loro: la palla passa alle società

Redazione TuttoMatera.com
23.10.2018 10:30

Il tecnico Gaetano Fontana, foto: Sandro Veglia

Fontana da una parte, Pagana dall’altra. Non è assolutamente un buon momento per i due allenatori, finiti nell’occhio del ciclone del popolo casertano e siracusano. Nonostante le rassicurazioni arrivate da parte delle due società sul futuro in panchina di entrambi, il momento sembra essere davvero molto complicato.

Dopo il pareggio conquistato in quel di Matera, in casa Casertana, i tifosi rossoblu hanno le idee praticamente chiare: chiedono a gran voce la testa del tecnico calabrese che in questa prima fase di stagione ha davvero deluso. Infatti, il mercato stellare, sembrava aver lanciato la Casertana come formazione schiacciasassi di questo torneo. Invece, il campo, finora, sta dicendo altro. Senza le due incornate di Castaldo, probabilmente, i rossoblu sarebbero tornati a mani vuote da Matera. E Fontana, che ancora non è riuscito a dare un gioco alla propria squadra, è stato ormai sfiduciato dal popolo rossoblu che chiede a gran voce le dimissioni, o addirittura l’esonero.

Non se la passa meglio Pagana. Questo Siracusa non va proprio, e stanno arrivando sempre più sconfitte per i tifosi aretusei che con il passaggio di società da Cutrufo ad Alì, immaginavano tutt’altro percorso. E invece no. Il Siracusa non riesce proprio a ripartire e l’ex tecnico del Troina è stato ormai sfiduciano dai propri tifosi. Non dalla società, che continua a rinnovargli la fiducia: fino a quando? Ovviamente, saranno i risultati a rispondere a questa domanda.

Commenti

La prima mossa del duo Berlusconi-Galliani: il Monza è in crisi, e per trovare la svolta i due si affidano ad un vecchio pallino rossonero
Gravina: "Figc, ecco da dove bisogna ripartire. Serie B, Consiglio Federale e Licenze Nazionali sono le nostre priorità"