Il Personaggio

Triarico alla riscossa: Matera, ecco un'altra freccia nel proprio arco

Roberto Chito
23.09.2018 20:15

L'esterno di centrocampo Vittorio Triarico in azione, foto: Emanuele Taccardi

Lo aveva detto qualche settimana fa: se sarà lo stesso giocatore visto ai tempi della Virtus Francavilla allenata da Antonio Calabro, potrà essere una freccia in più nell’arco di Imbimbo. A giudicare da queste prime partite, possiamo dire che Vittorio Triarico ha cominciato davvero bene. L’esterno di centrocampo di Mesagne sta dimostrando tutte le proprie qualità. Contro Rieti prima, ma anche ieri contro la Sicula Leonzio ha fatto vedere buonissime cose.

Sulla fascia destra, l’ex Virtus Francavilla può essere un’insidia per tutti. La scorsa stagione, per lui le cose non sono andate per il verso giusto. Con Calabro è quasi sempre stato uno dei migliori in campo. La sua presenza, per i pugliesi era fondamentale. La stessa cosa, invece non è avvenuta con D’Agostino. E così, Triarico ha deciso di voltare pagina, dicendo addio alla Virtus Francavilla e accentando l’offerta del Matera. Il ds Volume lo ha portato nella Città dei Sassi per poter costruire la squadra secondo quel mix di giovani ed esperti. Da queste prime partite, Triarico sembra essere un giocatore ritrovato.

Anche ieri sera, a Lentini contro la Sicula Leonzio non ha mai mollato, ha sempre provato a trovare qualche spunto. Con lui, il Matera potrà sicuramente trovare chance importanti. Tra l’altro, la carriera di Triarico parla chiaro: 172 presenze fra Serie B e Serie C. Nell’ultima stagione si era un po’ perso. Alle porte, però, l’occasione Matera nella quale poter tornare ad essere quel giocatore che tutti abbiamo apprezzato qualche stagione fa.

Commenti

Luci e ombre dopo la Sicula Leonzio: Buon inizio ma tanti errori, le cause del ko. Matera, l'analisi
UFFICIALE - La Lega Pro dà l'ok: Vibonese-Matera, cambia l'orario