Gli Ex

EX MATERA - Di Lorenzo, l'esordio in azzurro è top: anche il terzino in lizza per Euro 2020?

Roberto Chito
16.10.2019 10:50

Il terzino Giovanni Di Lorenzo, FOTO: FIGC.IT

"Io mi sbilancio e dico che Di Lorenzo sarà il terzino destro titolare di questa squadra. Ha giocato una grandissima partita, dimostrando di essere importante anche in fase offensiva. Ha dato il là alla quarta rete e confezionato l’assist decisivo per la quinta. Una grande prestazione la sua". Bastano queste parole di Antonio Di Gennaro, che ha curato il commento tecnico di Liechtenstein-Italia su Rai Uno per fotografare la prova di Di Lorenzo.

L’esordio in Nazionale dell’ex Matera ha sorpreso davvero molti. Il ct Mancini ha aspettato il momento giusto per chiamarlo, e soprattutto per metterlo in campo. È vero che di fronte c’era il piccolo Liechtenstein, ma la prova sfornata da Di Lorenzo è stata davvero importante. E chissà se il ct Mancini non cominci a ritrattare qualcosa in vista della lista per Euro 2020. All’europeo itinerante, però, mancano ancora diversi mesi. I convocati dipenderanno dalle prestazioni del campionato, e soprattutto da quanto chi sarà chiamato in azzurro convincerà il ct. Giovanni Di Lorenzo, però, lo ha fatto al meglio.

Se Paolo Rossi nel post-partita su Rai Sport non era affatto sorpreso dalla sua prova, diversamente lo è stato Antonio Di Gennaro che ne ha sottolineato le grandi qualità e individuato il grande utilizzo che Mancini ne può fare. D’altronde, anche il suo inizio di stagione a Napoli è stato scoppiettante. Si è subito guadagnato una maglia da titolare, ha fatto un grandissimo esordio in Champions League, ed infine si è conquistato la Nazionale. Magari, in vista di Euro 2020, Di Lorenzo è chiamato a scavalcare diverse gerarichie.

Però, con il solo Florenzi inamovile a destra, l’ex Matera se la può giocare. E se ieri sera alle 20.45 la sua convocazione per l’europeo era impossibile, alle 22.30, gli scenari sono davvero cambiati. Tutti ne hanno sottolineato la grande prestazione. Adesso, le chiamate di novembre e marzo saranno decisive. E in mezzo, una stagione con il Napoli per far cadere tutti i dubbi al ct Mancini.

GIRONE C - Avellino, ufficiale: ribaltone in panchina. Via Ignoffo, ecco il nuovo tecnico
NAZIONALE - Verso l'europeo: Mancini ha già definito per diciotto giocatori. Per gli ultimi cinque posti è corsa aperta. La situazione