Calcio Mercato

Louzada: "Il mio ritorno al Matera? Vi spiego qual è la situazione ora"

La punta a TuttoC.com conferma l'esclusiva di TuttoMatera.com: "Mi piacerebbe tornare. Decido entro il weekend"

Roberto Chito
13.11.2017 19:38

L'attaccante Adriano Louzada, foto: Fabio Venezia

Tutto come vi abbiamo raccontato questa mattina. Adesso, la conferma arriva anche e soprattutto, verrebbe da dire, dal diretto interessato. Adriano Louzada valuta il suo prossimo futuro, dopo l’avventura non fortunata con il Modena, terminata con il fallimento degli emiliani. E il futuro, potrebbe essere un ritorno al passato: ancora a Matera.

Fra sabato e oggi, TuttoMatera.com, vi ha raccontato tutti gli sviluppi di una trattativa che si è aperta in maniera lampo e che nelle ultime ore potrebbe vedere un’accelerata, in un senso o nell’altro. Cosa farà Louzada? Di fronte, c’è il ritorno al Matera, ma anche la proposta del Vicenza, arrivata nelle ultime ore, magari insieme a qualche altro club di Serie C che per una serie di ragioni, al momento, sembrano essere davvero staccati. A fare chiarezza, però, nel corso di un’intervista a TuttoC.com, è stato lo stesso attaccante brasiliano, che ha detto: "Negli ultimi giorni ho ricevuto una proposta dal Matera. È una piazza dove mi sono trovato molto bene e mi piacerebbe anche tornare. Nulla di certo, però, al momento da questo punto di vista. In questi giorni, oltre a quella dei biancoazzurri, ho avuto altre proposte".

Il tempo delle scelte, però, come vi abbiamo svelato nel primo pomeriggio, è arrivato. Prima del weekend, Adriano Louzada dovrà decidere la prossima destinazione. A svelarlo, infatti, è lo stesso attaccante che afferma: "In questi giorni, assieme al mio procuratore stiamo valutando anche altre proposte che ci sono arrivate. Magari, se arriva qualcosa dall’estero, valuteremo anche quest’ultima soluzione. Di certo, scelgo la mia prossima destinazione in questa settimana".

Commenti

Matera, la ripresa - Testa subito al Rende. Il borsino degli infortunati
Italia - Svezia 0-0: Azzurri, questa è l'apocalisse. Italia fuori dal Mondiale