News

Gravina: "Seconde squadre, problema serio. Abete? La sua figura importante"

Redazione TuttoMatera.com
29.05.2018 14:40

Gabriele Gravina della Lega Pro, foto: Fonte Web

"Sono favorevolissimo alle seconde squadre ma c'è un problema di metodo: non ha il rispetto che merita. Se vengono create in base al vuoto di organico si corre il rischio di creare una sola seconda squadra. È un argomento delicato perché si ripercuote su tutte le leghe". Sono le parole di Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro a Rmc Sport sull’argomento delle seconde squadre.

Oltre a questo delicato problema, Gravina, insieme ad altre componenti ha indicato in Giancarlo Abete come il prossimo presidente della Figc: "È prevista la possibilità di chiedere la convocazione dell'assemblea con un terzo di voti. Noi siamo andati oltre: il numero raccolto è abbondantemente oltre il settanta per cento e quindi ci sono tutti i presupposti per arrivare ad un'assemblea elettiva. Devo ringraziare Fabbricini per aver stemperato gli animi e per aver indotto una sorta di esame di coscienza e autocritica. Oggi c'è uno scenario in cui è fondamentale riposizionare al centro la Figc con la sua governance. Sono felice che ieri la Lega di Milano abbia indicato i suoi rappresentanti".

Idee chiare da parte della Lega Pro sul punto da cui ripartire per quanto riguarda la governance per la Figc: "Noi siamo pronti con questo clima di massima collaborazione e con l'assemblea elettiva. Ci sono tutti i presupposti per confrontarsi sulla piattaforma che ha un consenso amplissimo e mi auguro che con la garanzia di un uomo di esperienza come Abete si possa arrivare nel miglior modo possibile nel nuovo Umanesimo del Calcio italiano".

Commenti

Catanzaro, slitta la firma di Auteri. Noto: "Sul piatto ci sono diverse opzioni"
Nazionale, Belotti: "Voltato pagina subito, testa al presente". Criscito: "Un felice ritorno"