Primo Piano

UFFICIALE - Matera, arriva il deferimento per il tecnico Auteri

Roberto Chito
05.12.2017 11:58

Il tecnico Gaetano Auteri che parla con l'arbitro, foto: Emanuele Taccardi

Dalla penalizzazione di un punto per il Matera al deferimento per il tecnico Gaetano Auteri. Tutto nel giro di una settimana. Qualche minuto fa, infatti, il tecnico di Floridia è stato deferito dalla Procura Federale per alcune frasi nei confronti dell’arbitro di Matera - Juve Stabia. Infatti, nel post partita, il tecnico biancoazzurro ci andò davvero giù pesante.

Nel comunicato ufficiale della Procura Federale, infatti, si legge: "Il Procuratore Federale, esaminate le dichiarazioni pubblicate il 4 novembre 2017 e rilevato che non sono state pubblicate rettifiche, ha deferito dinanzi al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare il tecnico della società Matera Calcio, Gaetano Auteri per avere lo stesso espresso pubblicamente dichiarazioni lesive dell’arbitro della gara Matera - Juve Stabia, disputata il 4 novembre 2017, nonché dell’intera classe arbitrale, della Lega Pro e di riflesso dell’istituzione federale nel suo complesso. La società è stata deferita a titolo di responsabilità oggettiva per le violazioni disciplinari ascritte al proprio tecnico e tesserato". Auteri, infatti, non le mandò a dire nell’immediato post partita del match contro la Juve Stabia ma anche nel giorno prima della trasferta di Bisceglie.

In quell’occasione, sicuramente, il tecnico biancoazzurro aveva ragione, perché nel recupero del match contro le vespe non si giocò praticamente mai. Dei cinque minuti di recupero, massimo due sono stati quegli effettivi. Magari, Auteri, nelle parole avrà anche sbagliato, a scagliarsi contro l’arbitro Massimi, soprattutto alla vigilia del match contro il Bisceglie, in cui il tecnico biancoazzurro prese di mira anche la Lega Pro e il presidente Gravina. E a poco più di un mese dall’episodio, ecco che arriva il deferimento.

Commenti

Matera, oggi c'è la ripresa: da quest'oggi si guarda già al Catania
Giudice Sportivo: Matera, non belle notizie per due biancoazzurri