Primo Piano

Il Matera non ci sta e attacca. La nota: "La nostra posizione sulle accuse"

Roberto Chito
23.07.2018 20:55

La sede del Matera Calcio, foto: Fonte Web

Il Matera non ingoia il boccone amaro. Anzi, attacca tutte quelle figure che in queste ore si sono schierate contro il club biancoazzurro. Attraverso, un breve comunicato stampa diramato proprio in questi minuti, il Matera non ci sta e afferma di tutelare la propria immagine nelle sedi competenti.

Questa la nota diramata dal club di Rosario Lamberti: "La nuova proprietà del Matera Calcio in merito al comunicato dell'Aic e di una società calcistica circa presunte controversie sindacali tra la gestione Columella ed alcuni calciatori del Matera precisa che il presidente Columella ha dato ampie rassicurazioni sulla soluzione della controversia. Il Matera Calcio diffida il Racing Fondi a voler continuare una campagna mediatica atta a ledere l'immagine della società. Il Matera Calcio si riserva di tutelare la propria immagine aderendo le vie legali nelle sedi opportune". Parole semplici e chiare atte a tranquillizzare una tifoseria che in queste ore immaginava già il peggio.

Per poter ottenere l’iscrizione alla stagione 2017-18, e dunque l’ottenimento della Licenza Nazionale, il Matera ha dovuto provvedere a tutte le scadenze. Infatti, l’ex patron Saverio Columella ha saldato subito gli stipendi e in seconda battuta contributi Inps e ritenute Irpef, dopo essere stato escluso dalla Covisoc in prima istanza. Un passo importante che ha permesso al Matera di essere iscritto alla nuova stagione. Infatti, nella giornata di venerdì, la Lega Pro ha dato l’ok al club biancoazzurro, dopo averlo richiamato a regolarizzare la fidejussione e a pagare contributi Inps e ritenute Irpef.

E nella giornata di oggi, prima il comunicato dell’Aic, poi quello dell’Aprilia, infine le dichiarazioni di Pezone. Tutto per poter andare a danneggiare il Matera che in questi primi giorni ha sicuramente da pensare a cose ben più importanti. La nuova proprietà, presieduta dal presidente Rosario Lamberti ha subito spento il fuoco, attraverso un comunicato stampa, cercando di fare chiarezza. Il club biancoazzurro, in questo modo non ha voluto far finta di niente, ma tranquillizzare subito il popolo materano.

Commenti

Pezone: "Ricorso contro il Matera: queste le nostre motivazioni"
Pronti a conoscere il nuovo Matera? Lamberti fissa l'appuntamento