Berretti, nulla da fare contro la capolista: arriva un pesante ko

Redazione TuttoMatera.com
16.02.2019 18:20

Il portiere Fortunato della Berretti, foto: Sandro Veglia

Come prevedibile. Niente da fare per la Berretti biancoazzurra che rimedia l’ennesima sconfitta del suo campionato. L’undici di Franco Danza, questa mattina è stato battuto dal Trapani. I siciliani, guidati dall’ex difensore di Reggina e Napoli, Salvatore Aronica si sono imposti con un secco cinque a zero.

Per i granata, la partita si mette subito bene. Dopo 10 minuti è Celesia a trovare il vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Dieci minuti dopo, poi, è Culcasi a trovare il raddoppio. Bella punizione sulla trequarti con quest’ultimo che trova la perfetta incornata in rete. Sette minuti dopo, il Trapani trova il colpo del ko. Ancora una volta, sugli sviluppi di calcio d’angolo, in piena area si accende una mischia: matassa che viene sbloccata da Marino, il più lesto di tutti a trafiggere ancora una volta Fortunato. Per il Matera però, il primo tempo è davvero da incubo.

Al 34’ arriva anche il poker. Azione personale di Castiglione che fa tutto da solo, salta due avversari e trafigge Fortunato. Nella ripresa, lampo d’orgoglio dell’undici di Fortunato che nonostante la grande voglia, non riesce a creare problemi alla squadra di Aronica che tiene bene. Prima di piazzare i definitivo cinque a zero. Rete che arriva al 21’ con D’Anca che su calcio di rigore stampa in rete. Il Trapani, con questa vittoria rafforza la propria leadership in vetta alla classifica. Il Matera, invece, resta al penultimo posto con otto punti.

Reggina, primo colloquio con tecnico e ds per Gallo: ecco i motivi del summit
Urso: "Matera merita rispetto. Colpa di chi ha creato tutto questo"