Primo Piano

MATERA - Perchè i club materani fuori dal proprio stadio? Tragni parlò così nel mese di giugno

Roberto Chito
22.08.2019 20:00

Il sindaco De Ruggieri e l'assessore Tragni, FOTO: TUTTOMATERA.COM

"Se il Matera non ripartirà dalla Serie D, sia chiaro che lo stadio XXI Settembre-Franco Salerno, resta là dov’è e a giocarci saranno le squadre materane che disputano le categorie inferiori". Così, parlava Giuseppe Tragni, assessore dello sport al Comune di Matera il 15 giugno, all’indomani della prima fumata nera riguardo al futuro del calcio materano.

Parole che sembravano scontate e di apertura verso un progetto calcistico nuove, verso quelle realtà che sono nate negli ultimi anni e che visto il fallimento del Matera Calcio, andranno a rappresentare la Città dei Sassi nel mondo del calcio. Oggi, la realtà dice Prima Categoria con l’Asd Città dei Sassi Matera, e Seconda Categoria con il Sassi Matera. Se la seconda si è accontentata di giocare al centro sportivo Gaetano Scirea, la seconda no. Perché il club presieduto dal presidente Fortunato Martoccia, nella giornata di ieri ha diramato un forte comunicato stampa contro l’amministrazione comunale, e soprattutto contro l’assessore allo sport Tragni. Il Città dei Sassi, vorrebbe disputare le proprie partite presso lo stadio XXI Settembre-Franco Salerno, compreso il campionato di Serie C Femminile e i tornei giovanili che il club di Martoccia ha deciso di disputare.

In questo senso, il silenzio dell’amministrazione comunale preoccupare la possibile ripartenza del calcio materano. Perché a prescindere dall’ospitalità del Rende, devono essere i colori biancoazzurri a calcare il terreno di gioco del XXI Settembre-Franco Salerno, con la speranza che uno dei due club materani possa avviare un progetto duraturo ed importante per approdare, quantomeno in Eccellenza nel giro di due anni e da lì cominciare a costruire qualcosa di più importante. E riaprire le porte del XXI Settembre-Franco Salerno, per ospitare una squadra materana dopo le vicissitudini degli ultimi tempi, non può che essere il primo passo verso la ripartenza.

EX MATERA - Giovinco verso un nuova avventura: big in Serie D o ancora Serie C?
ALTRI MONDI - Crisi di Governo: Mattarella dà l'ultimatum a tutte le forze politiche per trovare una maggioranza. Tutti gli scenari