Sala Stampa

Guarnone e Mascagni: "Tocca a noi farci trovare pronti sempre"

Roberto Chito
27.09.2018 19:57

Il portiere Alessandro Guarnone, foto: TuttoMatera.com

"L’obiettivo è quello di far bene e di farci soprattutto trovare pronti quando saremo chiamati in causa. Per noi si tratta di una responsabilità importante essere a Matera ma siamo ragazzi pronti e determinati". In coro, Filippo Mascagni e Alessandro Guarnone dicono la loro in vista di questa nuova stagione che al momento gli vede alle spalle di Farroni, nelle gerarchie del portiere.

Occasione importante per Guarnone, che dopo l’avventura al Milan, si appresta ad affrontare un campionato di Serie C: "Per me si tratta del primo campionato professionistico dopo quello Primavera disputato con la maglia dei rossoneri. Sicuramente, di fronte ho un portiere molto valido come Farroni. Però, è compito mio farmi trovare pronto quando il mister mi chiamerà in causa. Differenze fra le Primavera e la Serie C? Credo che quella principale sia la pressione che si può avere. Soprattutto per il pubblico, perché ti segue e ti sostiene e pretende anche qualcosa".

Il Matera, rispetto ad altri club ha deciso di sposare la linea verde in porta. E su questo, all’unisono, i tre portieri esprimono un concetto chiaro: "In Serie C molte società hanno il portiere over. Noi, però, abbiamo la fortuna di essere tre under e di dare il giusto supporto alla squadra, anche se non abbiamo grandi esperienze alle spalle. Questa chance per noi è importante perché è un motivo di crescita giocare in un campionato come questo".

Commenti

Farroni: "Matera riscattati. Salvezza? Ora due match importanti"
Caso-fidejussione, domani è il giorno della verità: Matera, ecco la mossa del club biancoazzurro