Tutto Calcio

NAZIONALE - Italia, in Armenia per il pokerissimo e vedere Euro 2020. Le scelte: Mancini ha sciolto gli ultimi dubbi. Le probabili formazioni

Redazione TuttoMatera.com
05.09.2019 12:40

L'attaccante Federico Bernardeschi, FOTO: FIGC.IT

Che gli azzurri siano superiori, non c’è dubbio. Però, basta guardare la classifica per capire che l’Armenia prima e la Finlandia poi, non sono quelle squadre materasso come si poteva pensare qualche mese fa. Perché entrambe si sono messe alle spalle Grecia e Bosnia Erzegovina, prime antagoniste degli azzurri. Oggi, l’Italia è a più tre dalla Finlandia e a più sei dall’Armenia, avversaria di oggi. Una squadra da non sottovalutare, anche se la qualità degli azzurri è di gran lunga superiore. Al di là delle defezioni che hanno condizionato gli ultimi giorni, il ct Mancini può schierare comunque un’ottima Italia. Gli unici dubbi sono a centrocampo: Sensi scalda i motori e insidia il posto di Barella, un testa a testa che potremmo vedere anche all’Inter nelle prossime settimane. L'ex Cagliari, però, dovrebbe completare il centrocampo azzurro senza particolari problemi. L’altro ballottaggio riguarda l’attacco. Con Insigne out, in pole è balzato Bernardeschi, pronto a comporre il tridente. Italia fatta con Donnarumma in porta. A centro della difesa ci sarà la coppia Bonucci-Romagnoli, mentre Florenzi a destra ed Emerson a sinistra completeranno il pacchetto arretrato. In mezzo al campo, Jorginho in cambina di regia con Verratti e Barella a completare il pacchetto. Attacco con Chiesa e Bernardeschi esterni, pronti a sostenere Belotti unica punta. L’Armenia si presenta con il neo-romanista Mkhitaryan che nel 2013 costò carissimo alla azzurri: il suo gol fece saltare il posto di testa di serie ai mondiale dell’anno dopo. Oggi, invece, sulla strada per Euro 2020, gli azzurri non possono commettere errori.

       

LE PROBABILI FORMAZIONI

Stadio: Republican Stadium di Yerevan, ore 18.00

ARMENIA (4-2-3-1): Hayrapetyan, Hovhannisyan, Horoyan, Ishkhanyan, Hambardzumyan, Grigoryan, Hovsepyan, Ghazaryan, Mkhitaryan, Barseghyan, Karapetyan. A disposizione: Blegaryan, Meliksetyan, Mkrtchyan, Babayan, Avetisyan, Hovhannisyan, Yedigaryan, Miranyan, Horoyan, Voskanyan, Adamyan. Allenatore:  Gyulbudaghyants.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma, Florenzi, Bonucci, Romagnoli, Emerson, Verratti, Jorginho, Barella, Chiesa, Belotti, Bernardeschi. A disposizione: Sirigu, Meret, Izzo, Mancini, Lu. Pellegrini, Sensi, Lo. Pellegrini, Tonali, Immobile, Lasagna, El Shaarawy, Grifo. Allenatore: Mancini.

ARBITRO: Siebert (Germania).

ASSISTENTI: Seidel-Haecker (Germania).

QUARTO UOMO: Stegemann (Germania).

UNDER 21 - Pinamonti: "Nicolato fa esprimere ogni giocatore al massimo. L'Under 20? Mi ha aiutato molto nel mio percorso di crescita"
OLIMPIA MATERA - Altro test amichevole: ieri ad Altamura. E sabato c'è il secondo big match