Gli Ex

Il derby degli ex - Tradimento o scelta di vita? Da Genchi a Ioime, passando per Strambelli: quante storie in questa super sfida

Roberto Chito
16.11.2018 12:20

Gli attaccanti Strambelli e Genchi, foto: Emanuele Taccardi

È una storia piuttosto strana. In tre, contro la loro ex squadra. Inutile sottolineare che si tratta di una partita speciale per loro. A cominciare da due giocatori che con il biancoazzurro hanno il dente avvelenato: Nicola Strambelli e Giuseppe Genchi. Per loro, sarà molto più di una partita. L’avventura a Matera, è stata in un certo verso strana.

Entrambi, hanno terminato il periodo nella Città dei Sassi, prima della conclusione del contratto. Genchi, nella stagione 2009-10, fu mandato via dai biancoazzurri a dicembre. Il motivo della scelta, sembra essere stato un problema comportamentale. Il barese, però, una piccola soddisfazione personale se l’è tolta. Infatti, in Coppa Italia è andato in rete, facendo scatenare tutta la propria soddisfazione, e rubando l’esultanza del trenino al proprio compagno di squadra Nicola Strambelli. Proprio quest’ultimo, è passato da idolo indiscusso dei tifosi materani, a traditore. In verità, la passata stagione, il talento barese si mise di traverso con il club biancoazzurro, volendo a tutti i costi trasferirsi a Lecce. Nel frattempo, una serie di certificati medici e fantomatici infortuni lo hanno tenuto fuori dal campo.

Poi la guerra legale, terminata con la rescissione di diritto. Infine, il trasferimento a Potenza. Un po’ la stessa cosa che ha fatto il suo compagno di squadra Raffaele Ioime. Colui che ha fatto perdere a tavolino il derby di Coppa Italia ai biancoazzurri, per poi passare alla vigilia del Ferragosto in rossoblu. Semplice dimenticanza? Dalle parti della Città dei Sassi ci sono diverse versioni contrastanti. In ogni caso. Ioime, ha ottenuto quello che voleva: vestire la maglia del Potenza. Solo l’ultimo della scuderia di ex biancoazzurri che sono passati dall’altra parte della Basilicata.

Commenti

Deciso l'arbitro del derby: Potenza-Matera affidata ad un fischietto esperto. Il profilo
Potenza, la probabile formazione - Undici deciso per Raffaele, ma resta un dubbio in attacco