Campionato

Il Catania torna in campo, la Viterbese resta ai box. Girone C, quali scenari in vista? Il possibile colpo di scena

Redazione TuttoMatera.com
03.10.2018 16:10

Il pallone della Serie C, foto: Fonte Web

La Viterbese resta ai box, ancora per quanto? E intanto, il Catania ha conosciuto le date dei recuperi delle prime tre partite che non ha disputato. È un Girone C con diversi buchi quello che è appena cominciato. Siamo ai primi di ottobre e ancora non sappiamo quante dovrebbe essere le formazioni. Infatti, il tutto potrebbe cambiare per via della decisione della Viterbese.

Il presidente Piero Camilli, dopo i tanti capricci, è riuscito ad ottenere il rinvio delle prime partite e dalla Lega Pro ha visto aprirsi le porte per quanto riguarda il possibile cambio di Girone. Tutto dipenderà dal destino della Virtus Entella che conoscerà solamente la prossima settimana. Se la squadra di Chiavari sarà riammessa in Serie B, dopo la decisione del Tar, la Viterbese andrà a prendere il posto dei liguri nel Girone A. Questo, ovviamente porterebbe il Girone C a 18 squadre ma con la grande beffa delle due squadre che riposano per ogni giornata. Dunque, un vero e proprio caos.

Intanto, nella giornata di ieri, il Catania ha conosciuto le date dei recuperi. Gli etnei, nel mese di novembre saranno costretti ad affrontare un vero e proprio tour de force. Scenderanno in campo ogni tre giorni, fra campionato e Coppa Italia per poter giocare le sfide non disputate. Sarà un mese complicato per i siciliani dal quale dovranno uscire indenni per non pregiudicare la possibilità di promozione già da adesso.

Commenti

Coppa Italia, si riparte con il turno preliminare: verso la fase finale. Il programma
Bisceglie, da cenerentola destinata a squadra in lotta per la salvezza: tutto è cambiato e i neroazzurri sono un'insidia