Basket

Del Testa: "Play off, un torneo a parte. Matera, sapevo di storia e attese della città"

Redazione TuttoMatera.com
21.03.2019 16:30

La guardia Maurizio Del Testa, foto: Roberto Linzalone

"È bello è stimolante lottare per posizioni importanti. Ovviamente, è il sogno di ogni singolo giocatore. Però, per farlo bisogna guardare partita per partita, cercando di trarre il massimo da ognuna. Poi, alla fine si vedrà". Sono le parole di Maurizio Del Testa, guardia dell’Olimpia Matera.

Il vero campionato dei biancoazzurri, però, comincerà dopo l’ultima giornata della regular season: "Arrivare fra le prime quattro è sicuramente importante per tanti fattori. Però, non dobbiamo dimenticarci che questi play off sono un torneo a parte. L’aspetto fondamentale, sarà quello del fattore campo ma non credo che la posizione finale possa pregiudicare la determinazione della squadra. Il gruppo? È la nostra forza: quando ognuno viene chiamato in causa cerca di dare sempre il massimo. In questo momento poi, gli avversari non riescono a trovare punti di riferimento e vanno in difficoltà".

Quella di Maurizio Del Testa, in estate è stata una scelta davvero importante nel dire di sì all’Olimpia Matera: "Quando abbiamo sposato questo progetto tutti sapevamo la storia del basket di questa città. Sapevo dov’ero e quali aspettative c’erano intorno a noi. Devo dire che mi trovo in una bellissima città che quest’anno ha un ruolo importante. E per noi, è un motivo d’orgoglio in più rappresentarla in questo campionato. In più, alle spalle abbiamo una società fantastica".

Commenti

Ghirelli: "Matera sconfitta per tutti. Ma noi volevamo evitare tutto questo"
Trapani, ecco il nuovo cda. E De Simone: "Vogliamo continuare questo cammino"