Primo Piano

Auteri: "Sofferto come non mai. Ecco cosa non mi è piaciuto dei miei"

Roberto Chito
17.12.2017 23:46

Il tecnico Gaetano Auteri, foto: Emanuele Taccardi

Inutile nascondersi: questa sera è andata bene così. E nel post partita, lo afferma anche Gaetano Auteri: "Se finiva in parità, la Casertana non avrebbe rubato nulla. Questa sera abbiamo sofferto, cosa che è capitata per la prima volta in questa stagione. Lo ammettiamo che è andata così, ne prendiamo atto, perché è evidente che la Casertana ci ha messo in difficoltà".

La vittoria, però, è arrivata. Magari, in altre occasioni i biancoazzurri avrebbero meritato di più e sono stati puniti oltremisura. Questa sera, è accaduto il contrario. Auteri, poi, prosegue: "Mi aspettavo di soffrire, perché in questo campionato non esistono partite facili. Come sapete, da un po’ di tempo abbiamo la coperta cortissima per via dei tanti infortunati. Alcuni di questi, proprio questa sera rientravano ed era normale calare un po’. La Casertana, poi, come ho detto nel pre partita non merita questa classifica perché è una buona squadra. Hanno tutto per poter risalire e credo che ci riusciranno. Ripeto, magari avrebbero anche meritato il pareggio e se fosse arrivato non c’era da dire nulla".

Va bene la vittoria, ma sulla prova bisognerà riflettere e anche tanto. Uno dei più brutti Matera della stagione, che comunque riesce a vincere, nonostante tutto. E su questo. Auteri, conclude: "Tante volte, in tante altre partite, abbiamo fatto soffrire i nostri avversari. Questa sera, invece, è successo il contrario. Abbiamo commesso molti errori, come la gestione della palla e alcuni individuali. Però, servono anche queste vittorie, visto che da mesi viviamo in una situazione di emergenza".

Commenti

Girone C, i match della sera - Matera e Virtus, colpi play off. I risultati
D'Angelo: "L'arbitro ha sbagliato davvero tutto. Auteri? La mia idea"