Calcio News

Champions League, Roma-Porto 2-1: Zaniolo lancia i giallorossi con una doppietta ma i portoghesi restano in corsa. La cronaca

Redazione TuttoMatera.com
12.02.2019 23:11

L'esultanza di Nicolò Zaniolo, foto: Fonte Web

Ci pensa Zaniolo. Doppietta al suo primo ottavo di Champions League. A diciannove anni, l’ex Inter continua a dimostrare di che pasta è fatto. La partita dell’Olimpico la decide lui: due reti in poco più di sei minuti. Peccato per il due a uno del Porto nel finale che tiene in corsa i portoghesi. I giallorossi, però, soprattutto nel secondo tempo hanno dimostrato di meritare la vittoria.

Anche perché, gli episodi sono stati a favore dell’undici di Di Francesco. Dzeko, infatti, colpisce un palo nel primo tempo. Ad inizio ripresa, la Roma corre il pericoloso più grande. Poi, però, sale in cattedra Zaniolo. A venti minuti dalla fine, l’ex Inter riceve un ottimo pallone da Dzeko, servito al meglio da El Shaarawi, e con un preciso diagonale stampa in rete, beffando Casillas. Roma che gestisce il vantaggio ma trova anche il raddoppio. È ancora una volta Dzeko l’ispiratore: questa volta il bosniaco ci prova botta sicura. A dirgli di no, però, è il palo: Zaniolo è lì, e firma il due zero.

Nemmeno il tempo di tirare il sospiro di sollievo che il Porto accorcia le distanze. Più fortuna per i portoghesi che colpa dei giallorossi. Perché Adrian Lopez riesce a capitalizzare in rete una svirgolata di un suo compagno che diventa assist. La Roma vince, ma la pratica qualificazione è ancora aperto. In Portogallo non bisogna cullarsi sui due risultati su tre a disposizione, perché questo Porto è in palla. I giallorossi, però, possono farcela.

Commenti

UFFICIALE - Il Prefetto ha deciso: Matera-Cavese, ecco la disposizione
Champions League, l'altro ottavo di finale - Kimpembe e Mbappé abbattono lo United: è 2-0 Psg a Old Trafford