Sala Stampa

Imbimbo: "Errori che non posso accettare. Loro furbi ma noi ingenui"

Roberto Chito
27.11.2018 19:21

Il tecnico Eduardo Imbimbo, foto: Sandro Veglia

"Per tutto quello che abbiamo fatto nell’ultimo periodo, questi errori non ci possono stare. Bisogna dare quel qualcosa in più e quella svolta che serve bisogna darla in queste partite, contro avversarie più forti di te. Voglio di più adesso. E tutti da domani, dobbiamo metterci a pedalare". Non le manda a dire, il tecnico Eduardo Imbimbo nel post partita di Matera-Catania che ha interrotto la serie positiva.

Visibilmente rammaricato, il tecnico biancoazzurro, poi continua: "Per il percorso che abbiamo intrapreso abbiamo commesso errori importanti che non dovevamo commettere. Eravamo nelle condizioni di fare la partita giusta ma non ci siamo riusciti. Bisogna migliorare in tante cose, soprattutto nelle letture. Infatti, non puoi prendere un gol del genere a sei minuti dal riposo. Serve attenzione e soprattutto bisogna essere bravi in alcune letture. Il Catania è stato furbo e cattivo. In due partita ha portato a casa sei punti, quando probabilmente non li meritava. Gli episodi possono cambiare tutto. La differenza è che loro hanno sfruttato le varie occasioni create, noi no".

Matera che comunque ha fatto una buonissima partita: "Ai ragazzi, dal punto di vista dell’impegno e dell’abnegazione tattica non possono davvero rimproverare niente. Ripeto, bisogna crescere in alcuni aspetti che sono importante e determinanti Gli infortunati? Probabilmente Plasmati lo recuperiamo per domenica. Bisogna valutare le condizioni di Stendardo: domani sapremo di più. Per quanto riguarda Sepe è stato ingenuo. Una leggerezza che non doveva commettere anche perché dopo quel rosso sono saltati tutti i piani".

Commenti

Lamberti: "Buona prova, peccato il ko. Salvezza, siamo sempre lì"
Bangu: "Dato tutto oggi, peccato per il ko. Obiettivo ben chiaro ora"