L'Intervista

Plasmati: "Risollevarci il prima possibile. Ecco cosa serve per riuscirci"

Roberto Chito
09.11.2018 15:21

L'attaccante Gianvito Plasmati, foto: TuttoMatera.com

"Per questa nuova avventurai propositi non possono che essere i migliori. Speriamo solamente di riuscire a realizzarli. In ogni caso, non mi sento di fare promesse verso squadre e tifosi, se non quello di mettere sempre il massimo impegno". Sono le parole di Gianvito Plasmati che fa il punto della situazione in casa biancoazzurra visto che sono ormai tre mesi che è in gruppo.

Il neo centravanti nativo della Città dei Sassi, ai microfoni de La Cronache Lucane Tv, ha detto: "Cercherò di dare il massimo alla causa biancoazzurra. In questo gruppo porterò la mia esperienza oltre che le mie qualità. Sappiamo bene come stanno le cose. La classifica è deficitaria, anche in vista della penalizzazione arrivata. Dobbiamo cercare di risollevarci il prima possibile, con l’obiettivo di ottenere i risultati che possano darci la giusta mano. Le mie condizioni? Sto bene, il mister sa che può contare su di me. Non so se posso giocare tutta la partita. In ogni caso, sono a disposizione".

Sulle prime impressioni e sul momento che sta attraversando il Matera, la punta Plasmati è chiara: "Normale che la squadra non viva una situazione serena per via dei risultati e della classifica che ci si ritrova. Sappiamo bene che per invertire questo trend negativo bisogna cominciare a fare punti importanti. Il gruppo deve dare sempre il massimo. La società, invece, sa dove intervenire in futuro".

Commenti

Lamberti: "Matera, basta alibi ora. Viterbese? Ecco cosa mi aspetto"
Matera, dentro anche i nuovi acquisti: tre sono out. Ecco i convocati