Primo Piano

Il match - Matera, basta solo un tempo per tornare alla vittoria

Roberto Chito
18.02.2018 17:23

L'esultanza dei biancoazzurri, foto: Emanuele Taccardi

MATERA – Prima Sartore, poi Casoli. Bastano le loro reti per poter far ritrovare la vittoria ai biancoazzurri. Matera che porta a casa una vittoria davvero importante, dopo un momento davvero difficile. Nell’esame più difficile, la formazione di Auteri ritrova la retta via. Se Cassia aveva chiesto ai suoi di essere brutti e vincenti, può essere soddisfatto, anche dal punto di vista del gioco, dove il Matera ha dimostrato degli ottimi progressi. Dopo la paura iniziale, De Franco e compagni sono cresciuti, trovando il doppio vantaggio a fine primo tempo. Due a zero per il Matera, per un vittoria importantissima. Nel primo tempo, è il Siracusa a spaventare i biancoazzurri. Al 3’ è Catania che ci prova a botta sicura: deviazione di Golubovic miracolosa, e palla che termina sul palo. Il Matera, però, si scuote e dopo le varie difficoltà a proporsi, trova il vantaggio grazie ad un episodio fortunato. Al 28’ è Tiscione a mettere in area un bellissimo pallone. Ci prova Dugandzic con una potente incornata: sfera sulla traversa. Ci riprova Sartore, ma questa volta è il palo a dirgli di no. Però, complice la deviazione di un difensore avversario, la sfera si insacca in rete. Matera che non controlla semplicemente la partita, ma prova anche a chiuderla. Al 34’ è Strambelli a provare a sorprendere D’Alessandro: sfera di pochissimo a lato. Passano una manciata di minuti, e i biancoazzurri continuano a filtrare con il raddoppio. Questa volta fa tutto Dugandzic, in piena area, prova la botta sicura: a dire no, è il palo. Sull’immediato capovolgimento di fronte, ci pensa Golubovic, ancora una volta, a smanacciare una pericolosa minaccia di Parisi. Il raddoppio, però, arriva. Al 38’ è Casoli, da pochissimi passi a stampa in rete, dopo un’azione convulsa. Nel secondo tempo, la partita è completamente diversa. I biancoazzurri pensano più a gestire che a trovare la terza rete. Il Matera, però, sembra cominciare al meglio, con una serie di ripartenze con Tiscione e Strambelli che non si concludono al meglio. Siracusa che in due occasioni, però, può far male. Prima un errore di Angelo, favorisce Toscano che non ne approfitta. Poi, un intervento decisivo di Sernicola, in piena area su Bernardo, sbroglia al meglio la matassa, favorendo il recupero del Siracusa. I siciliani, però, l’occasione migliore ce l’hanno al 29’ con una bellissima punizione di Mancino: conclusione a botta sicura che lambisce la traversa. Ma è troppo poco, soprattutto per questo Matera che non commette ingenuità, gestisce al meglio il match, e porta a casa una vittoria importantissima.

  

IL TABELLINO

MATERA-SIRACUSA 2-0

RETI: al 28 pt Sartore (M), al 38’ st Casoli (M).

MATERA (3-4-3): Golubovic, Scognamillo, De Franco, Sernicola, Angelo, De Falco, Strambelli (dal 44’ st Battista), Casoli, Sartore (dal 24’ st Di Livio), Dugandzic (dal 24’ st Giovinco), Tiscione (dal 41’ st Di Sabatino). A disposizione: Tonti, Mittica, Buschiazzo, Salandria, Taccogna. Allenatore: Cassia (squalificato Auteri).

SIRACUSA (4-2-3-1): D’Alessandro, Daffara, Altobelli, Bruno, Liotti, Spinelli (dal 26’ st Mancino), Toscano (dal 13’ st Palermo), Parisi (dal 1’ st Marotta), Catania, De Silvestro, Bernardo. A disposizione: Genovese, Punzi, Giordano, Di Grazia, Mangiacasale, Mazzocchi, Vicaroni. Allenatore: Bianco.

ARBITRO: Luigi Carella (Bari).

NOTE: Giornata nuvolosa sul XXI Settembre. Terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: De Falco, De Franco, Sartore (M) e Bruno, Catania, De Silvestro (S). Recupero: 2’ primo tempo e 4’ secondo tempo. Angoli: 4-3 per il Siracusa- Spettatori: 1000 circa con una trentina dei quali provenienti dalla Sicilia.

Commenti

LIVE: Matera-Siracusa 2-0: Decidono Sartore e Casoli. Rileggi il match
Serie C Tv, che succede? Prima le ire dei tifosi, poi la nota di chiarezza