Il Tema

Tre punti e tanti rimpianti: Matera, e così settembre se ne va via

Roberto Chito
01.10.2018 19:52

L'esultanza dei biancoazzurri, foto: Sandro Veglia

Una vittoria e due sconfitte, con una partita da recuperare. Questo, il magro bottino conquistato dal Matera nel mese di settembre. Biancoazzurri a corto di vittoria da due settimane. Settembre è andato via e la speranza è che da ottobre si possa cambiare davvero registro. Soprattutto per l’obiettivo salvezza, non facile da conquistare. Nonostante ciò, i biancoazzurri sono davvero partiti forte.

La vittoria conquistata nella prima giornata di campionato, forse ha un po’ illuso tutti. Eppure, contro il Rieti il Matera era stato semplicemente perfetto. Un due a zero messo a segno nel momento migliore. Partita aperta e chiusa e tre punti importanti in classifica. Peccato che poi i biancoazzurri, a Lentini fanno vedere le cose peggiori. Matera che nei primi minuti di partita si divora tutte le occasioni avute. E così, la Sicula Leonzio riesce a capitalizzare al meglio, sfruttando tutti gli errori commessi dai dal Matera. Stessa cosa, succede a Vibo Valentia. Se c’era una squadra che nel primo tempo doveva andare in vantaggio era quella di Imbimbo.

E invece, a sbloccare la partita ci ha pensato la squadra di Orlandi. Doppia beffa, ma con misure diverse. La classifica, al momento, vede il Matera fermo a tre punti, dopo tre partite giocate. Ovviamente, bisogna aspettare il recupero del match contro il Catania, match della terza giornata rinviato a data da destinarsi. La sfida contro gli etnei sarà assolutamente probante. Adesso bisogna voltare pagina, il mese di ottobre sarà importante, perché dopo due sconfitte consecutive, il Matera è chiamato a muovere la classifica e a far punti.

Commenti

La ripresa - Matera, confronto squadra-Imbimbo, poi la seduta
Questo Matera ha bisogno di tempo, ma non ce n'è. Fra campo e società, serve una doppia salvezza