Serie A

Genoa, destino segnato per Juric: nessuna ultima chance contro la Spal. Preziosi ha deciso: ecco chi sarà il successore

Redazione TuttoMatera.com
07.12.2018 09:40

Il tecnico Ivan Juric, foto: Fonte Web

Se la squadra era dalla parte di Ivan Juric, doveva esserci tutt’altra prestazione. E soprattutto la qualificazione, contro una Virtus Entella che disputa la Serie C, squadra di due categorie inferiori, non doveva mancare. La contestazione dei tifosi dopo 120 minuti è stata probabilmente la goccia che ha fatto traboccare il varo. Juric era in bilico da diverse settimane.

E nella serata di ieri, Preziosi ha deciso: basta così. Nessuna ulteriore chance nello scontro diretto contro la Spal di domenica pomeriggio, e pronto un nuovo cambio. La terza avventura del tecnico croato sulla panchina del Grifone è da dimenticare: nessuna vittoria. Da Ballardini aveva ereditato una squadra che era ad una manciata di punti dalla zona Europa League con Piatek che segnava qua e là. Oggi, il Genoa è ad una manciata di punti di vantaggio dalla zona rossa, e lo scontro diretto contro la Spal di domenica sera, potrebbe compromettere ancor di più la situazione.

Ma Juric non ci sarà. Nella serata di ieri, Preziosi ha deciso: sarà esonero. Il Genoa passerà nelle mani di Cesare Prandelli, pronto a tornare nel nostro campionato dopo l’ottima avventura sulla panchina della Fiorentina. Toccherà al tecnico di Orzinuovi rimettere in piedi una stagione che poteva essere diversa, ma che rischia di essere come l’ultima. La domanda, però, è lecita: che senso ha avuto esonerare Ballardini?

Commenti

Coppa Italia, si completa il quarto turno - Ecco gli ultimi verdetti: a Marassi è la super serata della Virtus Entella. Soriano ed Edera lanciano il Torino
Verso Matera-Rende, parte la prevendita del match. Tutte le info