Primo Piano

MATERA - Tragni sulle intenzioni di Benedetto: "Ecco cosa deve fare in questo momento"

Roberto Chito
15.06.2019 12:10

L'imprenditore Nicola Benedetto, FOTO: FONTE WEB

"L’amministrazione comunale non può scegliersi l’imprenditore che deve far ripartire il calcio. Chiunque sia interessato, può venire da noi a parlare. Anche Benedetto, noi lo aspettiamo qui". Sono le parole di Giuseppe Tragni sull’ipotesi riguardante l’imprenditore operante nel metapontino a capo della società biancoazzurra per far ripartire il calcio materano.

Finora, Benedetto ha manifestato la propria intenzione nello scendere in campo anche se aveva avuto qualche dubbio riguardante il bando. Proprio ieri sera, TuttoMatera.com aveva parlato della possibilità di un contatto fra il Comune e lo stesso Benedetto per trovare una soluzione. Ad esplicita domanda, Tragni, ha affermato: "L’amministrazione comunale non può scegliersi l’imprenditore contattandolo direttamente. Ho letto di imprenditori interessati, fra questi c’era anche Nicola Benedetto, in queste settimane. L’interesse, però, non va manifestato sui mezzi di comunicazione ma da noi, in Comune".

Dunque, la situazione è chiara: se Nicola Benedetto ha davvero l’intenzione di fare calcio a Matera deve andare in Comune lunedì mattina e parlare di questa ipotesi con il sindaco De Ruggieri. Il Palazzo di Città ha le porte spalancate per poter valutare progetti che possano far ripartire il calcio a Matera. Ovviamente, serve un segnale concreto da parte di chi è realmente interessato. E se Benedetto lo è davvero, sa quel che deve fare.

MATERA - L'analisi di Tragni: "C'è tempo per ripartire: il mio appello agli imprenditori"
SERIE A - Milan, nuova era al via: Gazidis ha deciso i due uomini che lo affiancheranno. E in arrivo c'è anche il tecnico