Avversario

Catania, la probabile formazione - Sottil non cambia, nonostante le tante critiche. Diversi dubbi in casa rossoazzurra in vista del Matera

Redazione TuttoMatera.com
26.11.2018 19:52

Il logo del Catania, foto: TuttoMercatoWeb.com

Diversi dubbi in vista del Matera. Perché poi ci sarà il turno di riposo per poi pensare alla sfida di Coppa Italia a Reggio Emilia contro il Sassuolo e rituffarsi nel campionato con la trasferta di Bisceglie. Il Catania pensa a come affrontare i biancoazzurri che arrivano nel loro miglior momento di stagione.

La vittoria sulla Reggina non è bastata a tenere a bada critica e tifosi che in questo momento non sono soddisfatti dall’andamento della squadra. Eppure, il tecnico Andrea Sottil guarda avanti e pensa esclusivamente al cammino dei rossoazzurri. E peraltro, ha le idee ben chiaro. Il tanto criticato 4-2-3-1 non si tocca. Sarà ancora questa la faccia del Catania, anche a Matera. Per quanto riguarda gli undici in campo, invece, qualcosa potrebbe cambiare. L’ex tecnico di Siracusa e Livorno ci sta pensando. In ogni caso, domani pomeriggio Sottil dovrebbe affidarsi a Pisseri fra i pali. Difesa guidata da Esposito ed Aya al centro, vista la squalifica di Silvestri. A destra, dovrebbe prendere posto Ciancio e a sinistra si va verso la riconferma di Scaglia.

In mezzo al campo poi, dovrebbe essere riproposta la coppia Biagianti-Rizzo anche se i pretendenti ad una maglia da titolare sono diversi. Sulla trequarti, ancora una volta ci sarà Rizzo con Barisic e Manneh sulle corsie esterne. In attacco, Curiale dovrebbe avere la meglio su Marotta che potrebbe partire dalla panchina. Insomma, uno dei tanti dubbi per Sottil. Ma come si suol dire: la notte porta consigli e il ritiro lucano servirà a sciogliere tutti i grattacapi in vista del match di domani pomeriggio.

   

PROBABILE FORMAZIONE

Catania (4-2-3-1): Pisseri, Ciancio, Esposito, Aya, Scaglia, Biaginati, Rizzo, Barisic, Lodi, Manneh, Curiale.

A disposizione: Pulidori, Baraye, Calapai, Lovric, Angiulli, Bucolo, Llama, Brodic, Curiale, Vassallo.

Allenatore: Andrea Sottil.

Commenti

Figc, il presidente Gravina vuole la svolta: norme più stringenti per l'iscrizione ai campionati. Questa la proposta lanciata
Serie A, il posticipo del lunedì - Alla Sardegna Arena vince la noia: Pavoletti e Immobile non pungono, arriva un punto a testa per entrambe