Primo Piano

Matera, nuova grana? Questa riguarda il mercato appena iniziato

Roberto Chito
04.01.2019 14:25

La sede del calcio mercato, foto: Fonte Web

Un nuovo problema non consente al Matera di far partire il proprio calcio mercato invernale. Un grattacapo che la società guidata da Rosario Lamberti sta cercando di risolvere in queste settimane, per poi far muovere il direttore sportivo Damiano Genovese pronto a portare in rosa diversi giocatori visti i problemi delle ultime due partite con la squadra Berretti scesa in campo.

Cosa non sta consentendo al Matera di fare mercato in questi primi giorni di operazioni? Un problema che risale alle vecchie gestioni. Entro il 30 novembre 2018 andava depositato in Covisoc un documento attestante gli indicatori di controllo di liquidità corredati della situazione patrimoniale intermedia al 30 settembre 2018 approvato dall'organo amministrativo e corredato dal giudizio della società di revisione. Tale adempimento, pur potendo essere predisposto prima del 15 ottobre, data di subentro della nuova gestione, non poteva essere nemmeno evaso dal presidente Rosario Lamberti anche dopo il 15 ottobre a causa della mancata disponibilità della documentazione contabile oggetto di sequestro da parte della Guardia di Finanza di Bari in data 10 ottobre.

È bene precisare che la situazione patrimoniale intermedia al 30 settembre 2018 da cui derivano gli indicatori di controllo di liquidità, si predispongono in continuità di valorizzazione rispetto all'esercizio chiuso al 30 giugno del 2018. La attuale proprietà si è adoperata da tempo per ottenere il dissequestro della documentazione, ed è in attesa di determinazioni in tal senso dagli organi di polizia giudiziaria. Solamente dopo l’ok, il Matera potrà finalmente cominciare a muoversi sul mercato.

Il Matera Calcio fa chiarezza. Ecco la nota: "Possibile cambio societario? Questa è la verità"
Ghirelli: "Altra annata di sofferenza ma in estate sarà pungo duro. Club in difficoltà? Questa la situazione attuale"