Calcio Mercato

Strambelli-Matera-Lecce, che si fa? La situazione punto per punto

Roberto Chito
12.01.2018 12:39

L'esterno offensivo Nicola Strambelli, foto: Nino Russo

E adesso, cosa succede? È un po’ la domanda che si stanno ponendo a Matera e Lecce, dopo una settimana ricca di colpi di scena che si sono susseguiti fra di loro e che non sembrano essere conclusi. L’affare fra il Lecce e Strambelli prima era fatto, poi messo in stand-by, poi addirittura sfumato e poi incredibilmente riacceso. In queste ore, cercare di fare chiarezza è abbastanza difficile. Noi, però, proviamo a mettere insieme tutti i pezzi.

ACCORDO TROVATO – Secondo quanto ricostruito dalle Redazioni di TuttoMatera.com e SalentoSport.net in queste ore, la situazione fra Strambelli-Matera-Lecce, sembra essere piuttosto ingarbugliata. Cominciamo dall’inizio. Fra le tre parti, esiste un accordo? Assolutamente sì. Non è un segreto di Pulcinella, ma quanto raccontato in questi giorni è vero. Strambelli, ha ottenuto il placet dal Matera per andare via. E di conseguenza, il club biancoazzurro, ha raggiunto l’accordo con il Lecce per la cessione a titolo definitivo del giocatore. Al tempo stesso, l’esterno barese, ha trovato l’accordo con i giallorossi, con un contratto fino al 2018.

I PROBLEMI – Tutto fatto, dunque? Sì, ma il possibile arrivo di Nicola Strambelli a Lecce, non può essere assolutamente uguale rispetto a quello di qualsiasi altro giocatore. Per questo, di giorno in giorno, di ora in ora e di minuto in minuto, sono cresciuti diversi problemi. Fondamentali in questo, i tifosi salentini che hanno cominciato una serie di mugugni, rinfacciando al giocatore il comportamento poco corretto, sfociato nei due trenini in occasione delle esultanze con Fidelis Andria e Matera. Poi, da semplici mugugni, si è passati al forte striscione degli Ultras giallorossi, che in maniera piuttosto chiara, hanno espresso l’opinione di un popolo intero.

LE ALTERNATIVE – Il tecnico Liverani però, è stato chiaro: "Voglio Strambelli. È il giocatore adatto per il mio ruolo, conosce bene la categoria", avrebbe detto l’allenatore dei giallorossi ai dirigenti in una prima riunione di dicembre. Concetto poi ripetuto lunedì sera, quando Liverani e la società, dopo vari contatti telefonici, si sono ritrovati per un faccia a faccia importante, un summit per poter decidere le linee da adottare in questo mercato. Liverani, in cima alla sua lista ha messo ancora una volta Strambelli. Il club, ha cercato di far capire le problematiche, alle quali si potrebbe andare in contro, nel caso in cui il biancoazzurro dovesse arrivare. Per Liverani, infatti, non sembra essere un problema. Anche lui, da tifoso della Roma, alla fine, con la Lazio si è guadagnato le migliori soddisfazioni della sua carriera, diventando prima capitano e poi pupillo dei tifosi biancocelesti. In ogni caso, il Lecce ha provato a trovare una serie di soluzioni. Dopo tanti nomi, il ds Meluso ha lavorato all’operazione Chiaretti. Giocatore e procuratore non hanno chiuso le porte. Strada sbarrata, invece, da parte del Cittadella che non ha nessuna intenzione di privarsi del proprio giocatore.

GLI EQUILIBRI – Il Lecce, al momento, è primo in classifica. Viaggia con un ruolino di marcia impressionante e dove diverse annate, è riuscito a mettere su un gruppo importante. In poche parole, sono stati trovati i cosiddetti equilibri, che in varie occasioni sono mancati. E che quest’anno, potrebbero essere fondamentali in ottica Serie B. Equilibri che il gruppo giallorosso non ha nessuna intenzione di vedere intaccati. E in questo senso, le parole di Cosenza di ieri sera, sono state chiare. Il difensore salentino ha portato la voce del gruppo, considerando che in passato, lo stesso centrale, come altri giocatori, hanno avuto degli scontri con Strambelli. Gli equilibri ora ci sono, domani chissà. E con il Lecce al primo posto, nessuno vuole vedere il lavoro di questi mesi naufragare sul più bello.

LE PROSPETTIVE – Con tutte queste premesse, cosa si fa? L’affare è praticamente fatto. Si doveva concludere entro la settimana di oggi, ma il tutto sembra essere stato rinviato alla prossima settimana. Strambelli aspetta, convinto ancora una volta, e soprattutto dopo quanto successo nelle ultime ore, che quella giallorossa sia la scelta giusta. Da lunedì in poi, potrebbe essere il giorno giusto. Chissà se il Lecce, proverà il tutto per tutto per portare Chiaretti in Salento. Nel frattempo Strambelli aspetta, e domenica c’è Lecce-Matera, dove sicuramente, dai tifosi giallorossi qualche altro messaggio indicativo su questa vicenda arriverà. E a quel punto, chissà cosa potrà succedere. In ogni caso, la telenovela, è destinata a ricominciare da lunedì.

Commenti

Lega Pro, la giornata di Gravina verso la candidatura alla Figc?
Corsa alla Figc: la decisione della Lega Pro sulla candidatura di Gravina