Primo Piano

CITTÀ DEI SASSI - Angelino parla chiaro: "Abbiamo chiesto il ripescaggio: il motivo"

Roberto Chito
01.08.2019 21:34

Il logo del Città dei Sassi, FOTO: FONTE WEB

"Credo che ci siano tutti i presupposti per poter ottenere il ripescaggio in Promozione, considerando il fatto che nessuna squadra di Matera disputi alcuna categoria superiore. Noi del Città dei Sassi, stiamo ponendo le basi per il futuro e per rendere il nostro progetto ancora più solido". Sono le parole di Giuseppe Angelino, dirigente del Città dei Sassi che si appresta a disputare il campionato di Seconda Categoria.

Nonostante ciò, la voglia di disputare quantomeno la Promozione è intatta, e il dirigente svela un particolare retroscena: "Ho avuto anche l’opportunità di cedere la società ad imprenditori pugliesi. Ho rifiutato, perché voglio che questa società e questa squadra siamo esclusivamente composti da materia. Per questo, siamo sempre disposti ad accogliere eventuali nuovi gruppi disposti a collaborare con noi e far calcio in maniera seria. In ogni caso, proseguiamo sulla nostra strada, ed a breve annunceremo i programmi futuri. Noi ci siamo sempre stati e ci staremo ancora. Andiamo avanti per la nostra strada, senza voler sostituire nessuno, ma portando avanti sempre il nome della nostra società e il nostro progetto".

Il Città dei Sassi, oggi è il primo club di Matera, visto che l’esclusione dalla Serie C e la mancata ripartenza dalla Serie D hanno dato al club di Angelino questo importante onere e onore: "Naturalmente ci dispiace molto per come sono andate a finire le cose, e la situazione conseguente che si è venuta a creare nel calcio materano. Da parte nostra, non cerchiamo soldi o altri titoli, ma pensiamo solo a portare avanti la nostra realtà. La squadra deve essere formata da materani".

BASKET - Olimpia Matera, parla Panzini: "Qui era una bolgia. Gran roster, pronti a tutto"
VACANZE ESTIVE - Agosto o settembre per staccare la spina? Holidu ti offre la soluzione giusta: le mete per Basilicata e Calabria