Calcio Mercato

Il riassunto - Volume, estate intensa per una squadra nata male

Roberto Chito
08.11.2018 15:50

Il ds Luigi Volume, foto: Emanuele Taccardi

Ha difeso la squadra fino all’ultimo minuto. Alla fine, però, ad averci rimesso è stato lui. Oggi, è terminata l’avventura del direttore sportivo Luigi Volume, entrato nell’occhio della critica dei tifosi materani da diverso tempo. Il ds, infatti, era stato individuato come il primo colpevole di questa situazione. E la stessa tesi, alla fine, l’ha avallata la società.

Luigi Volume, in estate è stata la figura che è riuscito, insieme a Nicola Andrisani e Vitantonio Ripoli, ad acquisire il Matera da Saverio Columella. Il ds tarantino infatti, conservava anche il due per cento delle quote, fino all’insediamento di Rosario Lamberti. A lui, la società materana si era affidata per poter costruire una squadra giovane, in grado di raggiungere la salvezza. Volume, ha subito confermato il tecnico Imbimbo e poi cominciato a mettere in organico alcuni giocatori: Ioime, Risaliti, Galdean, Garufi, Triarico, Sepe e Orlando erano i principali colpi messi a segno dall’uomo di Via La Croce.

Poi, tanti under, molti giovani che dal dirigente tarantino erano stati individuati come under importanti. Si parlava di una rosa importante, che addirittura poteva essere la rivelazione di questo campionato. L’obiettivo era la salvezza, anche se lo stesso ds aveva parlato di play off. Parole che hanno illuso la tifoseria e soprattutto, alla luce degli ultimi risultati creato un piccolo strappo. Volume, però, ha sempre difeso la squadra. Inoltre, ha sempre parlato di un budget inferiore rispetto ad altre società, ma la sensazione è che qualcosa di meglio poteva essere fatta.

Magari, invece di prendere 27 giocatori, ne potevano arrivare 23, con qualche esperto migliore. Con il cambio della società, il presidente Lamberti ha rinnovato la fiducia al ds, con un compito ben preciso: far rescindere i contratti ad alcuni giocatori che non rientravano più nei piani della società. Poi, lo strano caso Turi che sembra essere solamente la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Volume saluta Matera con la squadra ultima in classifica.

Commenti

Imbimbo resta in sella per ora. Lamberti: "Ecco quando decideremo"
Matera, altra partnership: oggi è toccato alla Spazio Relax. I dettagli