News

Il danno senza nessuna beffa: infortunio Orlando, ecco la situazione

Roberto Chito
29.11.2018 10:30

L'attaccante Fabio Orlando, foto: Cristian Costantino

Nuovi sviluppi per quanto riguarda l’infortunio di Fabio Orlando. Serata piuttosto movimentata quella di ieri sera per l’attaccante napoletano. Prima la risonanza, poi il gesso che lo terrà fermo sicuramente per due settimane. Dopodichè si valuterà. Infatti, le possibilità di vederlo in campo per la seconda decade di dicembre non sono finite.

Ovviamente, bisognerà andare avanti con prudenza. Orlando, ha rischiato un guaio ben più peggiore. Il problema, infatti, era sorto nel match contro il Siracusa, quando l’attaccante aveva accusato un primo problema. Lui, però, ha stretto i denti e ha pensato esclusivamente alla sfida contro il Catania. Il rischio è stato alto, perché in caso di uno scontro di gioco ben più forte di quello avuto, l’intervento chirurgico era cosa ormai fatta. E in questo caso, sarebbero andati via una serie di mesi. Dunque, per fortuna, oltre al danno, non c’è stata la tanto temuta beffa. Anche se Orlando, per circa 10-15 giorni dovrà restare fermo.

Poi, si valuterà se potrà ricominciare quantomeno ad allenarsi, e poi magari anche a scendere in campo, probabilmente con un tutore. Questo sarà deciso in un momento successivo. Sicuramente, fino al 15 di dicembre, il Matera dovrà fare a meno della sua seconda punta. Il rischio è stato alto ma Orlando se l’è cavata nella maniera migliore. Non resta che aspettare l’evolversi degli eventi prima di cominciare a parlare di tempo di recupero, e anche di ritorno in campo. Questa volta, però, nessuno azzarderà correre rischi inutili.

Commenti

Casertana, parla D'Agostino: "Ecco quando decideremo il nuovo tecnico". E intanto scoppia la grana Martone: quale decisione definitiva? La situazione
Verso Monopoli-Matera: parte la prevendita per i tifosi biancoazzurri. Grande occasione per presentarsi al Veneziani