Basket

OLIMPIA MATERA - Show al Pala Lanera: Salerno messo ko, e colpaccio per balzare al terzo posto

Roberto Chito
24.11.2019 20:45

L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: OLIMPIAMATERA.IT-ROBERTO LINZALONE

La svolta arriva poco prima della metà dell’ultimo tempo. Arriva quando la tripla di Smorto firma l’ennesimo contro-sorpasso di una partita bellissima, ricca di batti e ribatti e capovolgimenti di fronte. Solo che quella sarà l’ultima rimonta della partita. Perché poi, le triple di Antrops e Buono e i due punti di Dip mettono il vantaggio giusto per permettere all’Olimpia Matera di portare a casa la quarta vittoria consecutiva. In casa, è il fortino dei biancoazzurri che si sbarazzano anche di Salerno per 79-71 al termine di una partita ricca di colpi di scena. La squadra di Origlio non molla mai, anche quando quella di Benedetto allunga e sembra aver dato la mazzata decisiva. E invece no, l’Olimpia Matera è sempre lì, fin dal primo minuto a rispondere colpo su colpo. Salerno prova a scappare, ma i biancoazzurri si portano subito avanti con Dip che firma il più sette, prima del nuovo ritorno di Salerno che va a meno uno. Antrops, però, chiude il primo quarto sul 22-17. Ad inizio secondo, Matera prova a scappar via grazie alla tripla di Antrops che porta i biancoazzurri sul più otto. Salerno reagisce, non molla fino a portarsi a meno uno. Nel finale però, Battaglia e Panzini portano i biancoazzurri all’intervallo sul 41-38. Terzo quarto che vede Salerno partire fortissimo, portandosi subito a meno uno. Antrops poi, firma un nuovo allungo. Partita combattuta anche se Salerno con Diomede prima, poi Visnjic si riporta avanti fino a piazzare un più sette e tenere la partita in mano. Sembra la mazzata decisiva per Matera ma grazie ad un Battaglia in grandissimo spolvero si avvia all’ultimo periodo solamente con cinque punti di svantaggio. E i biancoazzurri, da qui diventano davvero travolgenti: Battaglia e Smorto, trovano il meno uno che cambia la partita. Staffieri completa la rimonta trovando il 61-60. Salerno non molla, Tortù la riporta a più uno. E qui, le triple di Smorto che firma il sorpasso decisivo, e Antrops, insieme a Buono firmano il 72-63 che permette ai biancoazzurri di gestire al meglio la sfida. Salerno prova a rifarsi avanti ma senza riuscirci. Nel finale, Dip prima, Buono poi, firmano il definitivo 79-71 che fa esplodere il Pala Lanara e regala all’Olimpia Matera il terzo posto in classifica.

  

IL TABELLINO

MATERA-SALERNO 79-71

PARZIALI: 22-17, 19-21, 14-22, 24-11.

MATERA: Dip 9, Smorto 7, Panzini 15, Antrops 16, Staffieri 6, Antonaci 0, Battaglia 12, Buono 14. Non entrati: Lopane, Mancini e Centoducati. Coach: Origlio.

SALERNO: Potì 11, Cantone 2, Leggio 15, Visnjic 9, Diomede 17, Czumbel 0, Tortù 17. Non entrati: Corvo, Guariglia, Naddeo, Caiazza, Babacar. Coach: Benedetto.

ARBITRI: Lucotti di Binasco e Spinello di Marnate.

NOTE: Tiri da due punti: 19 su 35 per Matera e 19 su 44 per Salerno. Tiri da tre punti: 10 su 36 per Matera e 2 su 17 per Salerno. Tiri liberi: 11 su 13 per Matera e 27 su 29 per Salerno. Assist: 15 totali di cui 6 di Smorto per Matera e 7 totali di cui 5 di Cantone per Salerno. Rimbalzi: 39 totali (10 offensivi e 29 difensivi) con 9 di Dip, Panzini e Antrops per Matera e 46 totali (13 offensivi e 33 difensivi) con 10 di Tortù per Salerno. Falli Matera: 24 fatti e 20 subiti. Falli Salerno: 20 fatti e 23 subiti. Usciti per cinque falli: Leggio per Salerno.

GIRONE C - Beffa per il Bari: il Teramo pareggia all'ultimo. E l'Avellino trova un gran successo
SERIE A - Ramirez ribalta l'Udinese e regala tre punti fondamentali ai blucerchiati