L'Intervista

Risaliti: "Catanzaro ostico ma siamo pronti. Ci servono punti pesanti"

Roberto Chito
16.12.2018 14:45

Il difensore Giacomo Risaliti, foto: Fonte Web

"Dobbiamo cercare di non farli giocare e soprattutto sarà molto importante il pressing. Poi, le seconde palle saranno fondamentali secondo me. Se saremo bravi a vincere quelle, credo che avremmo molte chance di portare a casa un altro risultato positivo". Sono le parole del terzino destro Giacomo Risaliti che commenta così alla vigilia di Matera-Catanzaro, al match importante.

Un avversario probante per i biancoazzurri con il difensore a disposizione di Imbimbo che ospite della trasmissione Bar Sport, in onda su MateraSocial.live, afferma: "Affrontiamo una squadra costruita per vincere il campionato. Questo Catanzaro, si giocherà il primo posto con Catania, Trapani e Juve Stabia fino alla fine. Le partite con le big, poi, si preparano da sole. Noi dobbiamo migliorarci. Soprattutto cercare di evitare quei piccoli errori che ci costano cari. Vorremmo ripetere la stessa prova fatta contro il Rende. Sappiamo però che sarà difficile, visto il valore dell’avversario. Loro hanno tecnico e squadra molto esperti. Noi dovremmo essere bravi a fare la nostra partita e a non far vedere in campo la differenza che c’è fra noi e loro".

Il difensore Risaliti, indica le linee guida su come affrontare i giallorossi: "A noi, i punti servono davvero molto. La partita di domani dobbiamo affrontarla come abbiamo fatto contro il Rende, e in parte contro la Paganese. Poi, se andremo in vantaggio dovremo essere molto bravi a non commettere errori che potrebbero pregiudicare il tutto. Domani, il nostro obiettivo è quello di fare una grande partita, e soprattutto portare a casa dei punti".

Commenti

DIRETTA GIRONE C - Segui il livescore in diretta su TuttoMatera.com della diciassettesima giornata di campionato
Girone C, i match delle 14.30 - Juve Stabia, pareggio acciuffato in extremis. Colpaccio salvezza del Rieti: tre punti pesanti. E la Viterbese non sbaglia più. I risultati