Tutto Calcio

ITALIA - Due dubbi per Mancini: centrocampo e attacco gli ultimi nodi da sciogliere. La probabile formazione

Redazione TuttoMatera.com
11.10.2019 17:46

L'allenamento degli azzurri, FOTO: FIGC.IT

Immobile in vantaggio su Belotti e Bernardeschi in vantaggio su Barella. Questi saranno i principali dubbi da sciogliere per Roberto Mancini che prepara l’undici da opporre alla Grecia con l’obiettivo di conquistare il pass per Euro 2020. Mancano solamente tre punti per tagliare il traguardo e metterci tutti alle spalle i brutti pensieri.

All’Olimpico, il ct degli azzurri ha intenzione di chiudere il discorso, per cominciare a fare qualche esperimento e valutare diversi giocatori nelle ultime tre partite di qualificazione, oltre alle amichevoli di marzo. Mancini ripartirà dal 4-3-3 con Donnarumma fra i pali. In difesa, a far coppia con Bonucci, ci sarà Acerbi: il laziale ha superato la concorrenza di Romagnoli. Sugli esterni, a destra D’Ambrosio, mentre a sinistra ci sarà Spinazzola. In mezzo al campo conferma per Jorginho in mediana.

Invece, certo il ritorno di Verratti dopo la squalifica. Reparto che potrebbe essere completato da Bernardeschi, in netto vantaggio su Barella. Un po’ come Immobile che nel suo stadio sarà chiamato a decidere il match contro la Grecia. Per Belotti, ci sarà panchina dall’inizio. Mancini spera in un riscatto di Insigne che a Napoli sta vivendo un periodo in chiaroscuro, e sulla conferma di Chiesa.

        

PROBABILE FORMAZIONE

Italia (4-3-3): Donnarumma, D’Ambrosio, Bonucci, Acerbi, Spinazzola, Bernardeschi, Jorginho, Verratti, Chiesa, Immobile, Insigne.

A disposizione: Sirigu, Gollini, Romagnoli, Biraghi, Mancini, Izzo, Zaniolo, Cristante, Barella, El Shaarawy, Belotti, Grifo.

Allenatore: Mancini.

ESCLUSIVA - Antrops: "C'è voglia di riscatto. L'approccio? Problema, ma ci lavoriamo"
NAZIONALE - Bonucci: "Qualificarci domani sarebbe un capolavoro. I progressi? Non è stato così facile come sembra"