L'Intervista

Sarcinella: "Che gioia, ma serve soluzione". Ahmetaj: "Io felice"

Roberto Chito
28.12.2018 12:43

Il centrocampista Andrea Sarcinella in azione, foto: Sandro Veglia

"È stata una bella esperienza da ricordare perché sono molto giovane in squadra c’erano tanti altri ragazzi anche più grandi di me. Per noi è stato davvero bello giocare questa partita. Ringrazio tutti: dal ds Sapio ai tecnici Danza e Chimenti fino al presidente Lamberti per questa chance". Sono le parole di Andrea Sarcinella che mercoledì pomeriggio è sceso in campo.

Il centrocampista tarantino, convocato diverse volte nella Rappresentativa di Lega Pro, ha anche indossato la fascia da capitano, guidando il Matera nel match contro la Reggina. Sarcinella, intervistato dal canale You Tube della Matera Sport Academy, oltre a mostrare la sua felicità per l’esordio in Serie C, lancia un messaggio importante: "Spero che in casa biancoazzurra, la situazione possa ritornare il prima possibile alla normalità. Anche perché, in questo modo è davvero difficile poter raccogliere dei punti. Sì, noi giovani facciamo esperienza, però, è anche vero che questo è un campionato difficile e per salvarsi serve altro".

Mercoledì pomeriggio, era in campo anche Matteo Ahmetaj che nell’Under 17 di Vito Chimenti sta davvero facendo grandissime cose. Anche l’attaccante montenegrino manifesta tutta la sua felicità: "È stato davvero bellissimo, soprattutto perché sono un ragazzo giovane. Esordire in un campionato come quello di Serie C è una grande emozione. Ringrazio soprattutto il ds Sapio e tutto lo staff".

Commenti

Girone C al giro di boa - Il focus sul girone d'andata: fra sorprese e delusioni il campionato ha detto la sua. L'analisi
Coppa Italia Serie C, deciso il programma dei prossimi turni: prima le sei sfide dei sedicesimi, poi gli ottavi di finale. Tutti i match