Primo Piano

SASSI MATERA - Santorufo: "Avevo mollato, ma con D'Amico e Angelino si riparte"

Roberto Chito
23.12.2019 18:45

Il presidente Alessandro Santorufo del Sassi Matera, FOTO: TUTTOMATERA.COM

"Avevo deciso di mollare, di lasciare il club. Infatti, avevo presentato le dimissioni, mi sono recato a Potenza portando il titolo al presidente Rinaldi. Lui, però, mi ha invitato a restare, a non mollare. Poi, le strade con D’Amico e Angelino si sono rincontrate e siamo qui a presentare questo nuovo corso". Esordisce così, Alessandro Santorufo presidente del Sassi Matera nella conferenza stampa di presentazione del nuovo progetto.

SUI NUOVI OBIETTIVI: "Dobbiamo cercare di abbandonare il prima possibile l’ultimo posto, perché questa classifica non ci rappresenta. Ovviamente, non ci poniamo limiti. Abbiamo già individuato dei ragazzi importanti che potranno fare al caso nostro nella seconda parte della stagione per risollevare le sorti del club".

SUL PRIMO BILANCIO: "Avevamo costruito una squadra per disputare un buon campionato in Seconda Categoria. Poi, presi dal grande entusiasmo ci siamo ritrovati in Prima, attraverso il ripescaggio. Inutile affermare che il bilancio è stato assolutamente negativo. Da diverso tempo avevo perso l’entusiasmo, oltre che il divertimento. Fare un solo punto nel girone d’andata non è assolutamente positivo".

SULLE DIFFICOLTÁ: "Purtroppo mi sono ritrovato da solo in questa avventura. Ci ho messo tempo, passione e soprattutto davvero tanti soldi. Investimenti che non hanno sfruttato assolutamente niente. Non è bello farli per poi ritrovarti all’ultimo posto in classifica raccogliendo un solo punto".

SUL NUOVO CORSO: "Guardiamo avanti, al futuro che dovrà essere completamente diverso dal presente. Con D’Amico ed Angelino abbiamo la possibilità di invertire la rotta a salvare la categoria per poi pensare ad un qualcosa di più importante in futuro".

OLIMPIA MATERA - Origlio: "Bravi a soffrire: avevo chiesto di badare alla sostanza. Il momento? Ancora tanto da migliorare"
SASSI MATERA - D'Amico: "Vorremmo avviare un rapporto di amicizia con l'Usd Matera"