Tutto Serie C

GIRONE C - Il punto: due big non deludono, altre due a singhiozzo. E quante sorprese

Redazione TuttoMatera.com
23.09.2019 20:52

Il pallone della Serie C, FOTO: FONTE WEB

Adesso comanda la Ternana. La vittoria conquistata contro la Sicula Leonzio, ha permesso ai rossoverdi di conquistare la vetta della classifica e portare a casa tre punti che significano primo posto. Con Bari e Catania che in questo inizio di stagione stanno andato a corrente alternata, ecco che Ternana e Reggina sono lassù. Umbri a più uno sui calabresi. Senza dimenticare le altre sorprese.

Sicuramente, il Catanzaro non può essere annoverata come una rivelazione. Questo, però, non possiamo dirlo per il Potenza che nonostante il pareggio di Rieti è comunque lassù, e poteva trovarsi una classifica del tutto migliore. Dopo un inizio non facile, ecco che sale anche il Monopoli. Il ritorno di Scienza, ha dato la giusta verve ai biancoverdi che adesso sono attesi dal derby contro il Bari che sta vivendo un momento difficilissimo. Classifica che comincia ad essere corta che i valori che si stanno delineando. In questo momento, forse sta mancando un po’ il Teramo che sta deludendo le aspettative.

In ripresa la Cavese che ritrova Campilongo in panchina e riparte al meglio. boccata d’ossigeno per il Bisceglie. Invece, in coda Rieti e Rende muovono la classifica con il primo punto conquistato ma sono ancora lì. Con loro, quantomeno in questa prima fase di stagione c’è anche la Sicula Leonzio. I bianconeri sono rimasti clamorosamente impantanati nelle sabbie mobili, con il rischio di vivere un torneo di sofferenza se non arriverà una sterzata positiva imminente.

> Clicca qui per risultati e classifica della sesta giornata.

GIRONE B - Triestina, finisce l'era Pavanel: fatale il ko contro la Virtus Verona. In quattro per la successione
GIRONE C - Panchine subito calde già in avvio: ecco quante ne sono saltate. Il punto