Il Tema

Matera, si profila un Natale da incubo? Ecco le uniche vittime

Roberto Chito
20.12.2018 20:15

La maglia del Matera, foto: Sandro Veglia

Non è il titolo di un cine panettone. No, potrebbe essere qualcosa di peggiore. Ci mancava anche questa, a tutti i problemi già esistenti. Il Natale in casa biancoazzurra, rischia di essere davvero nero. Il comunicato dell’Aic parla davvero chiaro: se gli stipendi non saranno saldati entro il 24 dicembre, due giorni dopo, non si scenderà in campo.

I problemi che sta attraversando il club sono noti. Purtroppo, per i tanti pignoramenti è difficile saldare gli stipendi e non si può aprire un altro conto corrente. Serve una soluzione, in tempi davvero brevi. Di questi, sicuramente ne parlerà il presidente Rosario Lamberti che domani pomeriggio incontrerà la stampa per fare il punto della situazione. Attenzione: la società ha la liquidità giusta per poter saldare gli stipendi, solo che il problema è un altro. Il tutto, alla vigilia del Natale che potrebbe essere davvero da incubo. Infatti, il turno di Santo Stefano rischia di essere una vera e propria beffa.

Nonostante il discorso fatto ai propri giocatori, questo pomeriggio, il presidente Lamberti si è visto recapitare questo duro comunicato da parte dell’Aic, dove i giocatori del Matera denunciano le condizioni inaccettabili in cui stanno lavorando in queste settimane. E menomale che la squadra aveva compreso. In ogni caso, quello di ricevere lo stipendio è un loro diritto. Dunque, non si può dire niente. In ogni caso, si tratta di una vicenda delicata. Una delle tante che sta affrontando il Matera in queste ore.

Fra pignoramenti, problema della fidejussione e grana stipendi. Le vere vittime di tutto questo, però, sono i tifosi. Ormai, è da un anno che non si fa altro che parlare di queste vicende. Ogni volta che sembra esserci la luce, torna subito il buio. E questo Natale, rischia di essere davvero terribile. La speranza è che domani, il presidente Rosario Lamberti possa portare delle notizie positive.

Commenti

Matera, l'Aic entra a gamba tesa: "Una situazione inaccettabile. Questa la possibile conseguenza"
Girone C, weekend al via: cambiano alcuni orari della diciottesima giornata. Il programma completo