Sala Stampa

Imbimbo: "Matera, oltre il bel gioco servono i punti. Bisceglie? L'obiettivo"

Roberto Chito
05.10.2018 15:53

Il tecnico Eduardo Imbimbo, foto: Sandro Veglia

"Sappiamo che i punti sono davvero importanti. Però, per il mio modo di vedere il calcio, il tutto passa attraverso la prestazione. Per unire entrambe le cose serve un approccio giusto, e soprattutto interpretare nel migliore dei modi le varie fasi della partita". Esordisce così, il tecnico Eduardo Imbimbo nella conferenza stampa pre partita con il Matera che domani se la vedrà a Bisceglie nella terza trasferta consecutiva.

Il Matera, da Bisceglie proverà a riprendere un cammino che si è interrotto da due partite. E Imbimbo, è chiaro: "Un po’ di sfortuna, mista ai nostri errori, in questo periodo ci hanno penalizzato. Ovviamente, non dobbiamo dimenticarci che in ogni partita, di fronte c’è sempre un avversario. Dobbiamo migliorare, cercando di sfruttare al meglio le diverse occasioni che abbiamo avuto. In due partite, ne ho contate davvero tante ed è davvero assurdo che in nessuna di queste non siamo mai andati in rete. Dobbiamo essere bravi anche ad interpretare la partita diversa. Non sempre, possiamo aggredire l’avversario come è capitato finora. Ci saranno momenti nei quali servono mosse diverse".

Imbimbo, poi parla dei neroazzurri: "Certe partite si preparano da sole. In altre, invece, serve la bravura dell’allenatore nel non far sottovalutare l’avversario alla propria squadra. Ho visto il Bisceglie all’opera con la Casertana e mi è sembrata una squadra tosta e rognosa. Per questo, bisogna cercare di ribattere colpo su colpo, trovando l’attimo giusto per colpire. Dai miei mi aspetto un’ottima prestazione, anche se in questo momento i punti sono fondamentali e vedendo la classifica ne abbiamo bisogno. In questo modo la squadra prende responsabilità, perché non è facile affrontare questi scontri diretti tutti insieme".

La doppia trasferta di Lentini e Vibo Valentia non ha portato punti, ma Imbimbo, vede qualcosa di positivo: "Con le occasioni avute in entrambe le partite nei primi minuti, potevamo cambiare la storia dei due match. Poi, probabilmente avremmo perso comunque. A Lentini la sconfitta è stata netta. A Vibo Valentia, invece, ci sono stati diversi margini di crescita. A Bisceglie, mi aspetto altri progressi in questo senso. Il campo pesante? Può essere uno svantaggio, ma anche un vantaggio. Una partita ha mille situazioni e anche questi aspetti possono influire".

Imbimbo recupera tre pedine, ma ci sarà novità in formazione? Così il tecnico: "Ho in mente qualcosa da dover modificare o cambiare. Naturalmente, un allenatore lavora su questi aspetti, sempre per poter far rendere al meglio la propria squadra. La cosa più importante è che dopo un certo periodo abbiamo recuperato tutti i giocatori, a Bisceglie ho l’intera rosa a disposizione. Questo è importante, perché possiamo sfruttare tutte le caratteristiche dei giocatori, soprattutto a partita in corso".

Commenti

Volume: "Matera, pronti per ridurre il gap. Mercato? La situazione"
Under 21, verso i test contro Belgio e Tunisia: il ct Di Biagio convoca 25 giocatori. La lista completa