Primo Piano

Tutti a difesa del settore giovanile: dagli appelli del ds Sapio alla scesa in campo del sindaco

Roberto Chito
27.02.2019 19:56

I ragazzi del settore giovanile biancoazzurro, foto: Sandro Veglia

Si aspetta la decisione della Figc ma intanto si organizza il weekend. Il settore giovanile del Matera, gestito dalla Matera Sport Academy, è pronto a continuare la sua avventura. Nelle ultime ore, anche il Comune di Matera, per bocca del sindaco Raffaello De Ruggieri, ha inviato una missiva alla Figc.

L’obiettivo è uno: far sì che il settore giovanile possa concludere la propria stagione dopo l’imminente esclusione della prima squadra. Tant’è che la Figc non ha revocato l’affiliazione al Matera Calcio, e questo lascia ben sperare: il club biancoazzurro è ancora in vita, e il vivaio può tranquillamente scendere in campo. D’altra parte, il ds Piergiuseppe Sapio ha una missione ben chiara: "Il 28 gennaio, come Matera Sport Academy, abbiamo presentato una prima istanza al presidente Gravina, chiedendo che qualora la prima squadra venisse esclusa dal campionato di Serie C, da parte nostra c’era tutta la volontà di continuare il lavoro cominciato mesi fa. Poi, alcuni giorni fa ne abbiamo presentata un’altra. Crediamo fortemente nel lavoro della Figc e del Settore Giovanile e Scolastico. Proprio per questo sono convinto che faranno continuare a giocare i ragazzi".

Sapio, poi, continua: "I ragazzi stanno facendo numerosi sacrifici. Molti di loro poi, provengono da fuori e ogni giorno percorrono chilometri per allenarsi. I nostri ragazzi vivono questa situazione in maniera non positiva. Vederli allenarsi senza sorriso, è la più grande sconfitta per noi. D’altra parte, stiamo cercando di dar loro le giuste motivazioni, visto che continuiamo a lavorare senza sosta. Il nostro obiettivo è portare a termine i nostri campionati e su questo sono fiducioso". Settore giovanile biancoazzurro pronto a tornare in campo nel weekend per una tripla trasferta siciliana: la Berretti affronterà la Sicula Leonzio in trasferta, mentre Under 17 e Under 15 se la vedranno contro il Siracusa.

A difesa del settore giovanile è sceso in campo anche il sindaco Raffaello De Ruggieri attraverso una missiva inviata a Figc, Lega Pro e Settore Giovanile e Scolastico, chiedendo di far proseguire i campionati ai ragazzi del vivaio biancoazzurri, che gestiti autonomamente dalla Matera Sport Academy hanno dato le rassicurazioni del caso. Non resta che attendere un riscontro. Però, con la mancata revoca dell’affiliazione si deduce che l’esclusione è solamente per la prima squadra. Il settore giovanile può tornare in campo già nel weekend.

Coppa Italia, il Monza non delude: basta Lora e l'Imolese va ko
Coppa Italia, la Viterbese stacca il pass per i quarti: decide Pacilli