Gli Azzurri

Nazionale, parla Biraghi: "Un onore essere qui: Mancini sta facendo un gran lavoro ed è il ct ideale per questo percorso"

Redazione TuttoMatera.com
20.03.2019 21:25

Il difensore Cristiano Biraghi, foto: Fonte Web

"Essere in Nazionale è sempre un onore, avere la possibilità di rappresentare il proprio Paese in uno sport così importante è una cosa stupenda". Sono le parole di Cristiano Biraghi, difensore della Fiorentina ormai in pianta stabile in azzurro con la quale si sta guadagnando il giusto spazio.

Nella consueta conferenza stampa di oggi, il difensore viola ha lodato le gesta del ct Mancini: "Sta facendo un grande lavoro ed è il CT ideale per questo percorso, è stato bravo a riuscire ad adattare tutte le caratteristiche di noi giocatori in funzione della squadra. Il mio ruolo a sinistra mi piace, vengono messe in evidenza le mie caratteristiche migliori e questo diventa congeniale per la squadra, che è la cosa più importante. La concorrenza? Sono contento che ci sia nel mio ruolo, in questo modo il rendimento si alza di più perché lottiamo tutti per una Nazione. La scorsa volta c’erano Criscito ed Emerson, adesso ci siamo io e Spinazzola: meglio essere tanti che pochi".

Ora, però, subito testa alla Finlandia per l’esordio alle qualificazioni per Euro 2020: "Le squadre nordiche sono rognose, per questa sarà una partita complicata. Noi però siamo l’Italia, giochiamo in casa e speriamo che ci siano tanti tifosi a sostenerci. Faremo la partita e cercheremo di fare risultato ad ogni costo. Ci stiamo preparando come sempre, per noi ogni partita è una finale. È normale che sia così. Il gol con la Polonia? È stata ovviamente una grande gioia personale, ma è servito alla squadra ed è la cosa che più conta. Non segno molto e fare un gol così importante è stato eccezionale".

Commenti

Gravina: "Le mosse per la scossa. Il calcio ha perso appeal: ridiamolo"
Nazionale, fumata bianca per Chiesa: adesso si valuta l'utilizzo. E il ct Mancini prosegue le prove tattiche anti-Finlandia