Calcio Mercato

Prima il summit, poi il futuro: Columella-Auteri, quale decisione?

Roberto Chito
19.05.2018 14:42

Il tecnico Gaetano Auteri e il patron Saverio Columella, foto: Sandro Veglia

Lo ha detto anche lo stesso Gaetano Auteri: adesso è prematuro parlare del futuro. Sarà fatto al tempo debito, soprattutto quando ci sarà l’incontro con il patron Saverio Columella. Il faccia a faccia, però, al momento non c’è ancora stato. E soprattutto, non sembra essere in programma in tempi brevi. In attesa di una data, però, Auteri comincia a scatenare diversi interessi.

Normale che sarebbe stato così. Solo che a differenza della passata stagione, quest’anno il tecnico siciliano ha il contratto in scadenza. Un futuro che deve essere ancora delineato, fra voglia di intraprendere una nuova avventura dopo tre annate nella Città dei Sassi, e voglia di rinnovare la sfida, per continuare un progetto ormai già avviato. Di questo, però, dovranno parlare Gaetano Auteri e Saverio Columella a tempo debito. Il rapporto fra i due è davvero ottimo, e va anche al di là del semplice ruolo di presidente e allenatore. Una stima reciproca cresciuta nel corso di questi ultimi due anni.

Però, Auteri, su questo è stato chiaro: un conto è il lavoro, un altro il feeling che si è creato. Frasi ripetute a più riprese dal tecnico siciliano che non ha mai chiuso le porte di un nuovo rinnovo, ma nemmeno fatto intendere che il suo destino possa essere altrove. Il saluto contro il Catania sembra essere stato un primo indizio, ma oggi non si può dire se Auteri sarà o meno il tecnico del Matera anche per la prossima stagione. Tutto dipenderà dal summit, tanto atteso con Columella: non resta che aspettare la data.

Commenti

Primi apprezzamenti in arrivo: Matera, un club pensa ad Auteri
Supercoppa, oggi la seconda giornata: tocca al Lecce esordire. Le ultime