La Giornata

34° GIORNATA - I match delle 14.30: Juve Stabia, colpaccio verso la Serie B. Ok il Catania, male Catanzaro e Reggina

Redazione TuttoMatera.com
07.04.2019 17:45

L'esultanza della Juve Stabia, foto: Fonte Web

Potrebbe essere la parola fine al campionato. Grazie alle reti di Carlini e Canotto, la Juve Stabia porta a casa tre punti fondamentali aggiudicandosi lo scontro diretto contro il Trapani. Oggi è più quattro, a sarebbe più sette, visto la vittoria a tavolino della penultima giornata.

La Juve Stabia porta a casa tre punti davvero importanti. Come quelli del Catania che si porta a meno quattro dal secondo posto, grazie alla vittoria in rimonta ottenuta contro il Bisceglie. Ko, invece, per Catanzaro e Reggina. I giallorossi di Auteri cadono clamorosamente in casa contro la Virtus Francavilla. Trocini, si prende la vittoria grazie ad un palpitante tre a due ed è sempre più protagonista di questi play off. Delude ancora la Reggina. Ko al Granillo contro la Sicula Leonzio che continua a credere nei play off.

Gli amaranto sembrano essersi persi e rischiamo di perdere il treno play off. In ottica salvezza, invece, arrivano i preziosi successi di Rieti e Siracusa. L’undici di Capuano si aggiudica lo scontro diretto contro la Paganese che ormai è sempre più verso la Serie D. Invece, gli aretusei portano a casa tre punti fondamentali contro la Vibonese che cade al De Simone per tre a zero.

   

I RISULTATI

CATANIA-BISCEGLIE 2-1: al 32’ Longo (B), al 83’ Di Piazza (C), al 92’ Esposito (C).

CATANZARO-VIRTUS FRANCAVILLA 2-3: al 8’ Celiento (C), al 10’ Sarao (VF), al 17’ Fischnaller (C), al 66’ Sarao (VF), al 77’ Zenuni (VF).

JUVE STABIA-TRAPANI 2-0: al 65’ Carlini (JS), al 75’ Canotto (JS).

PAGANESE-RIETI 0-1: al 79’ Cenigoi (P).

REGGINA-SICULA LEONZIO 0-1: al 30’ Marano (SL).

SIRACUSA-VIBONESE 3-0: al 71’ Bertolo (S), al 81’ Vazquez (S), al 85’ Catania (V).

Commenti

SERIE A - Trentunesima giornata, i match del pomeriggio: Corsa salvezza show. Frosinone, Cagliari e Udinese portano a casa tre punti fondamentali
REGGINA - Drago, sono ore decisive: che succede? Drago-Iriti adesso riflettono: i possibili scenari