L'Intervista

Farroni: "Un segnale per tutti. Concorrenza? Sana e ci fa davvero bene"

Roberto Chito
20.09.2018 18:50

Il portiere Alessandro Farrori, foto: Sandro Veglia

"Era importante partire con il piede giusto per poter far capire a tutti che far punti contro il Matera sarà difficile. Serviva una vittoria per poter dare un segnale anche al nostro meraviglioso pubblico, oltre che alla nostra società che ci ha sempre sostenuto". Sono le parole di Alessandro Farroni, colui che ha difeso la porta biancoazzurra contro il Rieti martedì sera.

Matera che è partito con il piede giusto in questo campionato. Adesso, non c’è nemmeno il tempo di festeggiare perché sabato c’è la trasferta di Lentini. Ospite della trasmissione Bar Sport su Matera Social, il portiere Farroni, ha detto: "Contro i bianconeri sarà importante e determinante l’approccio. È anche vero che bisogna dimenticarsi della vittoria ottenuta contro il Rieti e pensare esclusivamente alla Sicula Leonzio. Ovviamente c’è euforia. Dopo una vittoria è normale. Ma la nostra testa deve essere al match di sabato. Anche se conosciamo poco dei nostri avversari, sappiamo che hanno giocatori di esperienza. Noi, metteremo in campo tutte le nostre potenzialità".

Farroni ha cominciato titolare, ma il ballottaggio, di partita in partita sarà sempre con Guarnone. E su questo, l’ex Foligno, afferma: "Con tutti i portieri c’è un ottimo rapporto. Ovviamente c’è competizione fra di noi, come giusto che sia. Sappiamo che chiunque scenda in campo darà il massimo. Siamo tutti giovani e cercheremo di crescere in questo campionato. Grande merito anche del nostro preparatore Marinacci. È molto bravo e riesce a tenerci tutti sulla corda".

Commenti

Sicula Leonzio, problemi in difesa e in attacco: Bianco studia le mosse. Le ultime
Recuperi difficili: Matera, cosa cambierà a Lentini? Le ultime