Gli Azzurri

Nazionale, parla Bonucci: "L'anno zero lo era anche l'anno scorso. Polonia? Match importante, non vincere è brutto"

Redazione TuttoMatera.com
13.10.2018 00:02

Il difensore Leonardo Bonucci, foto: Figc.it

"Al punto zero ci eravamo già un anno fa e da allora non è cambiato niente. Anzi, forse le cose sono peggiorate. Spero che con l’elezione del nuovo presidente federale si cominci a vedere del buono. Serve una riforma limpida che migliori il calcio italiano". A parlare è Leonardo Bonucci, capitano azzurro a poche ore dalla sfida decisiva contro la Polonia.

Il difensore della Juventus, in conferenza stampa a Coverciano fa il punto della situazione in vista di una sfida decisiva per gli azzurri: "Sarà una partita molto importante che dobbiamo vincere. Questa Nations League mi piace, perché si tratta di un torneo dove sono in palio i tre punti. Perdere o pareggiare, a me fa rosicare. Come prendere sempre gol. Dobbiamo riuscire ad essere equilibrati e a tener alta la concentrazione Poi, là davanti ci vuole anche più cattiveria. Mercoledì siamo stati belli ma poco cinici. Detto questo, i passi in avanti si vedono".

La chiusura della conferenza stampa, Leonardo Bonucci la dedica a Giampiero Ventura, suo allenatore a Pisa e soprattutto a Bari, dove è esploso: "Sono felice che sia tornato ad allenare. A lui posso solo dire grazie, sono di fatto nato, a Bari. Dopo la Svezia c’è stato un gioco al massacro con il ct. Le colpe andavano divise. Però non so a cosa si riferisca quando dice di essere stato delegittimato dopo Spagna-Italia. Noi giocatori siamo stati a completa disposizione: prima, durante e dopo Spagna-Italia".

Commenti

Probabile formazione - Matera, cambia tutto sulla fascia sinistra?
Berretti, è il secondo banco di prova consecutivo. Danza: "Migliorare quanto fatto contro la Reggina"