Sala Stampa

Andrisani: "Farò i nomi di chi ha detto no. Questa è la situazione attuale"

Roberto Chito
24.08.2018 12:00

Il presidente Nicola Andrisani, foto: Sandro Veglia

"Al momento ci sono stati solamente degli abboccamenti, anche da fuori Regione. Nulla di concreto per l’immediato. Tutto questo però, mi dà l’impressione che continuerò questa avventura alla guida del club biancoazzurro da solo". Sono le parole del presidente Nicola Andrisani, che ieri sera, nel post Matera-Picerno ha fatto il punto della situazione su diversi aspetti, presenziando in sala stampa per la prima volta.

La questione più impellente è l’allargamento della società. Lunedì, durante la presentazione del memorial Renato Carpentieri, era stato anticipato che in questa settimana ci sarebbe stato il famoso incontro con gli imprenditori locali: è avvenuto? Andrisani fa il punto: "Ho lanciato degli appelli e incontrato anche alcune persone. Chiaramente non mi metterò in ginocchio per pregare nessuno. Alla fine della mia azioni indicherò tutte quelle persone che non si sono interessate alla causa del Matera Calcio. Che possano essere imprenditori, forze politiche ma anche tifosi. Fra massimo quindici giorni tirerò le somme. Fino a questo momento abbiamo in essere una serie di contatti che possano portare a delle semplici sponsorizzazioni Nulla più. Gente che è disposta a sedersi ad un tavolo con me, per poter programmare questa stagione, questa società e questo progetto, al momento, a Matera non c’è. Al momento, infatti, stiamo lavorando da soli. Settimana prossima, poi racconterò altri dettagli".

Andrisani poi, chiarisce anche una notizia apparsa nella giornata di ieri da altre testate giornalistiche secondo la quale, in società, era pronto il ritorno di Paparesta: "Era stata diffusa questa notizia, secondo la quale avrebbe dovuto occupare la poltrona di direttore generale. Non è assolutamente vero. Paparesta, tempo fa si è avvicinato alla società semplicemente come intermediario per poter portare avanti una trattativa con una cordata che era interessata all’acquisto del Matera. Nessun incarico in questa società per lui, ha fatto solamente da intermediario".

Ieri sera ci si aspettava più pubblico ma Andrisani guarda il bicchiere mezzo pieno: "Mi aspettavo quantomeno 1000-1200 spettatori. Ho spiegato anche che un’amichevole, in Serie C, comporta dei costi. Purtroppo, non potevamo fare diversamente. Magari, il biglietto ha scoraggiato qualcuno nel venire allo stadio. Nonostante ciò, abbiamo fatto dei prezzi davvero bassi. Però, non voglio fare polemica. C’erano comunque 800 spettatori e va bene così".

Commenti

Giacomarro: "Buon test per noi. Matera? Ecco che impressione ho avuto"
UFFICIALE - Matera, super colpo per la porta: un under dal Milan